Richiesta Codice Fiscale e Iscrizione al Registro Coni entro il 31/12/2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da Giulia Giannesi   
Giovedì 23 Dicembre 2010 12:10

Cari Associati

siamo a scrivervi per comunicarvi alcune importanti informazioni riguardo alle procedure che il Coni ha deciso di mettere in atto per avere una maggiore trasparenza sui circoli affiliati alle Federazioni, compresa la FID.  Per risultare ufficialmente riconosciuti dal Coni come Associazione Sportiva Dilettantistica è necessario seguire due procedure legata una all'altra entro il 31/12/2010:

1- Richiedere il Codice Fiscale dell’Associazione, qualora non l’abbia, presso l’Agenzia delle Entrate

2- Effettuare l’Iscrizione al Registro del Coni sul sito www.coni.it (Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche)

Il primo punto è necessario per  passare al secondo: senza il codice fiscale non si può effettuare l’Iscrizione al Registro.

Per la richiesta del Codice Fiscale è necessario recarsi all’Agenzia delle entrate territorialmente competente e compilare 3 moduli:

- un modulo per la richiesta di attribuzione del Codice Fiscale all’associazione (trovate il modulo da compilare in allegato ed un altro modulo fac-simile con tutte le istruzioni da seguire). E’ importante che, sia in questo modulo che nell’Atto Costitutivo, sia specificata la dicitura di Associazione Sportiva DILETTANTISTICA.

- un modulo per effettuare il pagamento per il deposito dell’atto costitutivo e dello statuto. Il modello è l’F23 (trovate il modulo da compilare in allegato ed un altro modulo fac-simile con tutte le istruzioni da seguire), ed ha un costo di € 168,00 che vi verrà interamente rimborsato dalla FID (dal fondo dedicato del 5x1000 alla FID).

- un modulo che serve per la registrazione ed il deposito dello Statuto e dell’Atto Costitutivo. Il modello è il “Mod. 69”, ricalcabile in 2 copie. (trovate il modulo da compilare in allegato ed un altro modulo fac-simile con tutte le istruzioni da seguire). Quando andate a consegnare questo modulo vi verrà richiesto una copia dell’F23 menzionato al punto sopra.

 

In allegato trovate anche un file contenente i CODICI UFFICIO di ciascuna località (per la ricerca dei codici ufficio vedere anche link: http://www1.agenziaentrate.gov.it/strumenti/mappe/) che vi verrà chiesto di inserire nel modulo F23 ed un'informativa Coni  con le linee generali della procedura che vi stiamo descrivendo.

 

N.B. per la registrazione dell’Atto Costitutivo è necessario fare attenzione alla data di sottoscrizione dello stesso: la data di firma dell’Atto non dovrà essere superiore a 20 giorni rispetto alla data della consegna per la registrazione all’Agenzia delle Entrate, altrimenti sarete soggetti ad una mora pari al 3% del totale richiesto per la registrazione ( € 168,00), che se non pagata, aumenterà.

 

L'atto Costitutivo e lo Statuto dovranno essere inviati anche alla Federazione insieme al Codice Fiscale, una volta ottenuto.

Invitiamo dunque TUTTE LE ASSOCIAZIONI che NON HANNO IL CODICE FISCALE ad effettuare la registrazione all'Agenzia delle Entrate facendo ATTENZIONE A procedere alla registrazione entro 20 giorni dalla firma dell'atto per non incorrere nella mora.

 

Invitiamo per questo tutte le associazioni che hanno uno Statuto ed un Atto datati anni, mesi, ed anche molti giorni fa (comunque più di 20) ad aggiornare/ridatare gli stessi attraverso una ricostituzione ex-novo dell'Associazione (senza soluzione di continuità sportiva ai fini federali) e ad apporvi, così, una data di sottoscrizione compatibile con la registrazione suddetta, inviando poi il tutto alla Segreteria della FID.

Questa soluzione, pensata per evitare spiacevoli inconvenienti fiscali (sanzionatorie) alle associazioni che non hanno perfezionato tempestivamente i citati atti, permetterà di assegnare una "nuova data" all'Atto Costitutivo ed allo Statuto che lo farebbe risultare come "nuovo" (nel caso vi suggeriamo di modificargli leggermente il nome con un articolo o un aggettivo in più, o invertendo la denominazione) e vi permetterebbe, tra l'altro, di ovviare alla scadenza del 31/12/2010 perché l'atto andrà registrato entro 20 giorni a partire dalla data in cui è stato firmato.

 

Vi ricordiamo, inoltre, che il tesseramento base dovrà concludersi entro il 31 gennaio 2011 e che in assenza di ri-affiliazione entro il 31 marzo 2011 (affiliazione maggiorata di 45 €) il rapporto associativo del sodalizio non regolarmente ri-affiliato decadrà automaticamente con la perdita dei diritti derivanti dall'anzianità del sodalizio, per cui, considerando i 20 giorni limite per la registrazione, pur ovviando alla scadenza del 31/12/2010 le Associazioni che dovessero "ridatare" l'Atto Costitutivo e lo Statuto, per non incorrere in sanzioni e non perdere i diritti d'anzianità, dovranno effettuare la registrazione all'Agenzia delle Entrate comunque non oltre i primi mesi del 2011 (ad esempio entro il 20 febbraio in caso di ridatazione limite il 31 gennaio 2011, entro il 20 aprile in caso di ridatazione limite il 31 marzo).

 

Una volta ottenuto il Codice Fiscale, registrato l'Atto Costitutivo e lo Statuto si può procedere all'Iscrizione al Registro del Coni andando sul sito www.coni.it.

Aperto il sito dovrete andare alla voce Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche, poi nella voce in alto  destra "Registrati" e compilare i campi richiesti (DSA, FID, ecc.). Vi verrà chiesto un Nome Utente che non è il nome del Circolo ma il Codice di Affiliazione (un numero). Se non lo avete o non  lo trovate tra i vostri documenti potete contattare la Segreteria FID. Dopodiché vi verrà chiesta una password, a vostra scelta, ed un indirizzo e-mail al quale riceverete 2 mail. Non vi resterà che seguire la procedura richiesta fino ad arrivare a stampare la Dichiarazione Sostitutiva da presentare al Coni Provinciale (in genere accettata anche via fax) che, una volta ricevuta vi rilascerà il Certificato di registrazione.

 

Chi è stato già registrato negli anni passati non deve far altro che aggiornare la registrazione inserendo, eventulmente, cambi di nomi e cariche, ma deve comunque procedere nuovamente all'iscrizione.

 

Con questa procedura si apparirà sul Registro Nazionale delle Associazioni e delle Società Sportive del CONI e si avrà accesso ai contributi stanziati per le Associazioni della Federazione Italiana Dama a cui altrimenti non si avrebbe accesso (in allegato l'Informativa Coni al riguardo con i passaggi spiegati). Dal 2011, in ogni caso, non sarà possibile ricevere alcun tipo di contributo o sponsorizzazione ufficiale da parte di enti pubblici o privati senza essere iscritti al suddetto Registro.

 

Vi saremmo grati, infine, se poteste compilare, senza sottrarvi troppo tempo, il questionario che trovate in allegato che punta a misurare e monitorare il grado di soddisfazione dei Circoli verso la Federazione. Potete rimandarlo via mail o via fax specificando il nome del vostro circolo.

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi delucidazione in merito alla procedura descritta, ricordando la data di scadenza del 31/12/2010,  e vi invitiamo a scrivere all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  o telefonare (alla Segreteria FID) chiedendo di Giulia Giannesi, qualora doveste trovare delle difficoltà .

 

Grazie per l'attenzione e Buone Feste a tutti!

 

Giulia Giannesi

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Marzo 2011 12:27
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Match Italia - Usa 2018 - Foto Gallery

Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner