Workshop federale per Presidenti/Delegati regionali. Roma 5-6.2.2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da consiglio federale   
Venerdì 21 Gennaio 2011 12:58

Roma, 19 gennaio 2011

Prot. n.  75/2011 

 

           - Ai Presidenti/Delegati Regionali

 

e p.c   - Al Consiglio Federale

-Al Collegio dei Revisori dei Conti

 (trasmissione via mail e pubblicazione sul sito)

 

 

  Workshop federale per Presidenti/Delegati Regionali - 1° Coordinamento Nazionale dei rappresentanti regionali

 La FID in cammino… con i Presidenti/Delegati Regionali!

 Roma, 5-6 febbraio 2011

 

Premessa e obiettivi del workshop

L’organizzazione della FID è stata, in questi anni, sostanzialmente affidata a tesserati disponibili e volenterosi che mettendo al servizio della Federazione la passione, le esperienze e le competenze umane e professionali, hanno permesso di effettuare, sviluppare e concepire tutte le attività damistiche nazionali ed internazionali, con pregevoli e sempre migliori risultati.

Proseguendo il cammino intrapreso negli scorsi anni ed in particolare nel biennio appena trascorso, la FID conferma tra i suoi obiettivi l’attenzione ai rappresentanti regionali, Presidenti o Delegati, affinché nel contatto diretto tra organi centrali (il Consiglio federale) e periferici (Delegati, circoli, ecc.) possano essere condivise e accomunate le esperienze positive acquisite traendone e ricercando lo standard operativo su cui proseguire la costruzione del progetto federale, formando, rinforzando e sviluppando le potenzialità dell’organizzazione federale e territoriale.

Il mondo dello sport, la burocrazia ed i percorsi normativi sempre più impegnativi ed articolati rimarcano l’esigenza che il dirigente sportivo, ed il rappresentante territoriale in particolare, non può più essere solamente un appassionato di sport, che dedica gran parte del tempo libero alla propria passione, ma deve essere sempre più in grado di progettare iniziative, motivare atleti e tecnici, coordinare le persone che collaborano a vario titolo. Per far ciò il dirigente sportivo deve conoscere ed essere aggiornato sulle dinamiche normative e procedurali del mondo dello sport.

La FID sta cercando, dunque, di fornire ai presidenti/delegati regionali ed ai dirigenti federali in genere, in maniera “strutturata”, le conoscenze e le competenze specifiche, affinché – pur nelle dinamiche evolutive dei suddetti nuovi processi – possano interpretare e sviluppare, sempre più e sempre meglio, gli specifici bisogni del territorio nel quale operano, armonizzandoli con il contesto federale e sportivo nazionale, in tutte le iniziative che intendono portare avanti.

Questo workshop vuole essere un ulteriore passo verso il completamento dell’ “organizzazione strutturata” dell’attività federale e del dirigente territoriale in particolare, intendendo per “organizzazione strutturata” l’approccio al fare caratterizzato da un percorso condiviso, pianificato, preparato, standardizzato e non più o non solo lasciata all’esperienza sul campo (comunque importantissima) ed alla grande disponibilità degli appassionati che ricoprono tra mille difficoltà l’incarico.

L’obiettivo di questo Workshop, che vedrà anche la costituzione di un primo coordinamento dei rappresentanti regionali, è dunque quello di fornire l’insieme delle conoscenze e delle informazioni contenute nella pianificazione federale, nelle circolari, nelle normative o nei regolamenti, non sempre immediatamente intellegibili, colmando e rafforzando i percorsi di comunicazione e di condivisione con i rappresentanti territoriali e quindi con la base federale stessa.

..................................................................................................................................................................
 Il workshop, fortemente voluto dal Consiglio federale giunto a metà mandato, si terrà a Roma dal 5 al 6 febbraio, con ospitalità prevista già a partire dalla sera del 4 febbraio 2011.
I partecipanti saranno ospitati, presso il Centro di Preparazione Olimpica dell’Acqua Acetosa sito in Largo Giulio Onesti 1 (Acqua Acetosa) a Roma, dalla cena del venerdì 4 al pranzo della domenica 6 febbraio.
Il workshop si svolgerà presso la Sala della Giunta Nazionale del CONI al Foro Italico, a Roma, in Largo Lauro de Bosis n.15 (in alcuni navigatori viene indicata come Piazza De Bosis).
..................................................................................................................................................................

 

 

Programma di massima

 Venerdì 4 febbraio 2011 

Ore 18.00-19.30        Arrivo dei partecipanti e registrazione presso il CPO (Centro di Preparazione Olimpica) CONI, sito in Largo Giulio Onesti 1 (Acqua Acetosa) a Roma.

Ore 20.00                 Cena

 

Sabato 5 febbraio 2011

 Ore   8.00  -  8.30     Colazione

 Ore   8.40  –  8.50     Trasferimento del gruppo dal CPO alla Palazzo del CONI, Largo Lauro de Bosis 15, Roma

 Ore   9.00  - 9.15      Saluto ai partecipanti, apertura dei lavori e introduzione

                                     Ing. Carlo Bordini, Vice Presidente Vicario FID

 Ore   9.15 - 11.00      L’organizzazione sportiva italiana

                                     Relatore: dott. Michele Barbone, componente Giunta Naz. CONI

 Ore 11.00 - 13.00      La strutturazione federale nel contesto sportivo italiano: il “Progetto FID”

      (11.00 - 11.15)        Il Progetto FID 2009-2012: elementi generali, attuazione e sviluppo

                                         Ing. Carlo Bordini, Vice Presidente Vicario FID

     (11.15 - 11.30)        Il quadro normativo e regolamentare di riferimento

                                         Dott. Giorgio Carbonara, Vice Presediente FID

     (11.30 - 11.45)        Il Bilancio Preventivo. La programmazione economico-finanziaria della FID: dalla pianificazione delle attività al finanziamento dei capitoli di spesa.

                                      Rag. Giuseppe Secchi, Consigliere Nazionale FID, Responsabile Finanze, Contabilità e Bilancio

     (11.45 - 12.15)        Il Bilancio consuntivo. L’attuazione economico-finanziaria delle attività programmate: la delibera, la richiesta, la disponibilità, il protocollo d’intesa, la relazione e la contabilità finale delle manifestazioni, il riscontro amministrativo, l’erogazione dei contributi.

                                     Rag. Giuseppe Secchi, Consigliere Nazionale FID, Responsabile Finanze, Contabilità e Bilancio

     (12.15 - 12.30)        La revisione contabile della FID

                                        Dott. Giancarlo Piras, Presidente Collegio dei Revisori dei Conti della FID

     (12.30 - 13.15)        Esempi di pianificazione ed attuazione federale

                                   - Il progetto di formazione dei quadri federali, il progetto giovani ed il progetto istruttori FID

                                   Ing. Carlo Bordini, Vice Presidente Vicario FID

                                              - Il progetto arbitri: dalle designazioni alla struttura arbitrale periferica

                                   Gran Maestro Claudio Ciampi, Consigliere Nazionale FID, Rappresentante Naz.le degli atleti

- Il progetto di un campionato italiano: dall’insegnamento scolastico, passando per il circolo fucina di atleti, istruttori, arbitri e dirigenti. L’esempio del CD Veliterno.

                                    Prof. Sergio Pietrosanti, Consigliere Nazionale FID, Rappresentante. Naz.le degli istruttori

 Ore 13.15 - 14.15      Pausa pranzo (buffet)

 Ore 14.15 - 15.45      I rapporti della FID con il territorio: la segreteria federale. Attività e funzionamento

                                 - L’organizzazione della segretaria federale: la sede (visita locali), l’operatività.

                                 Dott. Marco Cerignoli, Segretario Generale FID               

        - La gestione ordinaria delle attività

                                              Dott.ssa Maria Rosaria Moscato, collaboratrice federale

        - Progetti specifici: customer satisfaction, registro nazionale delle società sportive.

                                 Dott.ssa Giulia Giannesi, collaboratrice federale

 Ore 15.45 - 16.15      Il Progetto FID per i Presidenti/Delegati Regionali: obiettivi, attuazione, sviluppo, strumenti e risorse. 

                              Ing. Carlo Bordini, Vice Presidente Vicario FID

 Ore 16.15 – 17.45      I Presidenti/Delegati Regionali nel progetto FID: attività svolta, inserimento nella programmazione federale, le criticità e le necessità.  

                                      Confronto delle esperienze e dibattito.

 Ore 17.45 - 18.00      Pausa caffè

 Ore 18.00 - 19.30      Consiglio federale allargato ai Presidenti/Delegati Regionali

 Ore 20.00                 Cena (nei pressi della palazzo del CONI) e a seguire rientro al CPO CONI

                                                                                   (Ristorante Pallotta o Dulcamaro)

 

 Domenica 6 febbraio 2011

 Ore   8.30 -  9.00      Colazione

 Ore   9.00 – 11.00     1° Coordinamento Nazionale dei Rappresentanti Regionali. Confronto e proposte.

                              Coordina il Prof. Severino Sapienza, Delegato Regionale FID Sicilia, già Consigliere nazionale

 Ore 11.00 - 12.30      Riflessioni conclusive, mozioni ed atti finali del workshop.

 Ore 12.45                 Pranzo presso CPO CONI

 

 

..................................................................................................................................................................
NB: in allegato la comunicazione prot. 75/2011 completa e la "Scheda di iscrizione"
..................................................................................................................................................................

Allegati:
Scarica questo file (Workshop Delegati regionali FID 2011.pdf)Workshop Delegati/Presidenti Regionali FID 5-6 febbraio 2011[Comunicato prot. 75/2011 con programma di massima e Scheda di iscrizione]178 Kb
Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Gennaio 2011 16:15
 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner