Contributi alle gare: 36.000 € di incentivi per gli anni 2018-2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da La Segreteria FID   
Giovedì 02 Novembre 2017 13:14
Roma, 31 ottobre 2017
Circolare prot. n. 1910/2017
 Alle Società affiliate
Ai Presidenti/Delegati Regionali
Ai Delegati Provinciali
e p.c.               Ai Consiglieri Federali
Al Presidente Onorario
Alle Commissioni Federali
A tutti i tesserati FID

 

Contributi alle gare: 36.000 € di incentivi per gli anni 2018-2020
(Delibera n. 84/2017 del 29.10.2017)

 Il Consiglio federale, a seguito delle economie realizzate e dell’ottenuto accrescimento del budget (assestamento 2017), tenuto conto delle richieste pervenute, sentiti gli organizzatori, mediando tra le varie esigenze e soprattutto attuando concretamente l’impegno assunto dalla presidenza alla prima riunione del Consiglio federale eletto, ha deliberato che a partire dall’anno sportivo 2018, ed anche per il 2019 e 2020, la FID assegnerà un contributo per l’organizzazione delle gare di 12.000 € l’anno (10.000 per sostenere le gare principali + almeno 2.000 extra per la promozione di “nuove gare”) pari a 36.000 € nel triennio.

Requisiti necessari per accedere alla contribuzione sono di seguito riportati.

1)      La richiesta deve essere presentata da un sodalizio regolarmente affiliato alla FID per l’anno in corso, per il quale si fa richiesta di contribuzione, e ovviamente nell’anno in cui effettua la gara o torneo.

2) La richiesta deve essere presentata entro il 30 novembre dell’anno precedente all’effettuazione della gara (15 dicembre 2017 per il 2018, primo anno di attuazione); il dépliant (almeno in bozza) dovrà essere presentato entro il 31 gennaio dell’anno di svolgimento della gara.

3)      La gara deve essere organizzata secondo le prescrizioni del Regolamento Tecnico Federale. Programma e regolamento di gara devono essere presentati definitivamente almeno 60 gg prima dello svolgimento della gara ed essere stati convalidati dalla Commissione Tecnica Federale.

4)      Devono essere previsti almeno 4 gruppi di gioco agonistici (incluso il gruppo ad hoc, separato, obbligatorio se sono presenti sei o più provinciali e comunque possibile anche del caso di minor numero di provinciali presenti) a meno che il numero di partecipanti non sia pari o inferiore a 23 (in tal caso potranno essere ridotti a 3 gruppi oppure a 2 con 17 partecipanti o meno).

5)      Nel caso in cui i giocatori siamo 65 o più, i gruppi di gioco agonistici devono essere almeno 5 gruppi (incluso il gruppo ad hoc, separato, se sono presenti sei o più provinciali).

Deve essere previsto inoltre, in aggiunta ai 4 gruppi agonistici, almeno uno specifico gruppo a parte, “non agonistico”, riservato a ragazzi ed esordienti (anche misto ed eventualmente disputato il giorno prima o soltanto nel pomeriggio).

6)      È obbligatorio l’utilizzo di orologi in tutti i gruppi Elo-Rubele.

7)      Deve essere previsto un premio per la donna migliore classificata.

8)      Il rapporto tra il montepremi di un gruppo Elo ed il gruppo successivo non deve essere inferiore al 60%[1].

Nel caso in cui venga a mancare anche uno solo dei requisiti richiesti, e sopra menzionati, il contributo non sarà erogato.

Determinazione del contributo

La classifica di merito delle migliori gare viene stilata sommando il punteggio percentuale totale assegnato sulla base dei seguenti parametri:

a) Montepremi (escluso coppe e trofei)

a.1) maggiore o uguale a € 1.000, con almeno  €   750 ai primi due gruppi = 0,25
a.2) maggiore o uguale a € 2.000, con almeno € 1.500 ai primi due gruppi = 0,35
a.3) maggiore o uguale a € 3.000, con almeno € 2.000 ai primi due gruppi = 0,50
a.4) maggiore o uguale a € 4.000, con almeno € 2.800 ai primi due gruppi = 0,65

b) Edizione Torneo

b.1) da 5^  a  10^  =    0,05
b.2) da 11^ a 20^  =    0,10
b.3) da 21^ a 29^  =    0,15
b.4) da 30^  in su  =    0,20

c) Numero concorrenti media nelle 3 edizioni precedenti (ragazzi inclusi)

c.1)  41-60  giocatori   =  0,05
c.2)  61-80  giocatori   =  0,10
c.3)  81-99  giocatori   =  0,15
c.4) > di 100 giocatori =  0,20

d) Rilevanza sportiva

d.1) Surplus  Gare  Nazionali (2 giorni) di dama italiana  = 0,35
d.2) Surplus  Tornei Open (2 giorni) di dama italiana  = 0,45
d.2) Surplus Tornei di dama Internazionale valevoli Volmac al 25% = 0,35
d.3) Surplus Tornei di dama Internazionale valevoli Volmac al 100% = 0,85 

e) Quota di iscrizione (riduzioni)

e.1) Agonisti:  se  ? 10 € con montepremi tra 1.000 e 1.999 €, oppure se ? 12 € con montepremi tra 2.000  3.999€, oppure se ? 14 € con montepremi ? 4.000 €   =   0,07
e.2) Ragazzi ed Esordienti:                                  se  ?  3,00 €            =   0,03

f) Modalità di assegnazione ed erogazione del contributo

Il contributo relativo ad una gara potrà essere erogato ad un solo sodalizio affiliato.
Sulla base delle richieste ricevute verrà stilata, entro il 31 gennaio 2018, la classifica delle migliori gare di degli assegnatari dei contributi.
Il valore del contributo FID assegnato sarà equivalente al punteggio totale di ciascuna gara (a+b+c+d+e) moltiplicato per 1.000 €, ma non potrà essere superiore al 35% del montepremi effettivamente corrisposto in fase di premiazione, con un massimo di 1.500 € per gara/torneo, fino alla disponibilità prevista di 10.000 €.
Potrà essere richiesto e liquidato un anticipo del 50% del contributo assegnato.
Il contributo FID sarà in denaro, ma potrà essere richiesta la corresponsione in materiale, in toto o in parte, con il valore del contributo maggiorato del 30% (non cumulabile con eventuali altre agevolazioni).
Il contributo totale FID sarà erogato a consuntivo, dietro presentazione di una relazione finale con richiesta di liquidazione o materiale.

g) Contributo aggiuntivo per eccellenza tecnica, logistica e servizi

Potrà essere assegnato – su indicazione della CTF - un contributo di 100 € extra (aggiuntivo anche rispetto al tetto massimo) in relazione alla qualità della logistica e degli spazi (ampiezza della sede di gara, fruibilità dei servizi, presenza di una saletta prove, ecc.), dei servizi aggiuntivi (collegamenti, trasporti, informazioni sui servizi, ecc.) ed in generale per l’eccellenza ed il rispetto delle condizioni tecniche e di effettuazione di una gara (silenzio, ordine, dotazioni adeguate, invio tempestivo di articoli foto e risultati, ecc.).

*****

Contributi extra e per la “promozione e lo sviluppo territoriale” di nuove gare

Potrà essere concesso un contributo FID extra o aggiuntivo fino a 400 € (a discrezione del Consiglio federale), a tutte quelle gare che organizzate per la prima volta o in zone isolate (Sardegna) o nelle regioni e province dove non sono stati disputate gare valevoli Elo (di dama italiana) o Volmac (di dama internazionale) negli ultimi 4 anni, fino ad un massimo di una gara per regione e di almeno 2.000 € annue (pari alle quote di omologazione dei tornei dell’anno precedente moltiplicati per due e reimpiegati in toto in promozione di nuove gare: 1 € FID in più per ogni euro ricevuto dalle quote di omologazione dei tornei, e comunque non inferiore all’importo indicato), a prescindere dal montepremi.

*****

Restando a disposizione, unitamente alla segreteria FID, per eventuali informazioni e/o chiarimenti si rendessero necessari, con l’occasione si porgono i più cordiali saluti.


Il Segretario Generale
Giuseppe Secchi
Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Novembre 2017 13:17
 

Giochi Sportivi Giovanili 2017 -- Foto Gallery

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]





Banner
Banner
Banner
Banner
Banner