Tesseramento 2020: Obbligo di PEC per i Sodalizi

 

Per poter procedere con l'affiliazione 2020, è necessario che il Sodalizio sia in possesso di una propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)


Il senegalese Diop si aggiudica la 42ª edizione del Città di Mori di dama internazionale PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo Agosti   
Giovedì 01 Settembre 2016 17:12

Al lituano Kudriavcev la vittoria del torneo “blitz” (5+3)

Si è svolto lo scorso weekend, 27 e 28 agosto, il 4° torneo blitz e la 42ª Coppa Città di Mori di dama internazionale con 32 partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia (da Napoli a Velletri, da Latina a Massa Carrara, da Savona a Trieste), con molti dei migliori giocatori del momento. Presenti anche il senegalese Diop ed il lituano Valerij Kudriavcev, maestro federale che quest'anno aveva già vinto la gara di Latina ed è giunto direttamente da Mosca, dove lavora, per vincere ancora. Da segnalare poi l'esordio in Italia di Rafael Rodriguez, damista dominicano residente a Massa Carrara che si è tesserato di recente con Mori e parte con un punteggio Elo già superiore a 2 mila punti, con ancora buoni margini di miglioramento. Un in bocca al lupo per la sua futura carriera damistica in Italia.

Il tasso tecnico della manifestazione è stato garantito dalla presenza sia di numerosi campioni ed ex-campioni italiani, sia di buoni giocatori stranieri, nonostante la defezione di qualche big. Alla fine a vincere la gara a tempo standard è stato il senegalese Sadikh Aboubacar Diop che ha dimostrato ancora una volta la sua grande forza tecnica chiudendo il torneo con due punti di vantaggio (ed il momentaneo primato nella classssifica Elo-Rubele con 5.387 punti) su di un gruppetto di giocatori tra i quali prevale il campione italiano in carica Daniele Macali di Latina che si classifica secondo, terzo il bravo giocatore lituano Valerij Kudriavcev. 4° e 5° i due savonesi, entrambi già campioni italiani assoluti, Roberto Tovagliaro e Daniele Bertè. Seguono alcuni giocatori locali con il buon sesto posto di Riccardo Agosti, nell'”impegnativa” doppia veste di giocatore-organizzatore, settimo Moreno Manzana, originario anche lui di Mori nonostante oggi risieda a Bergamo, ottavo un altro giocatore di Mori, sempre più vicino alla soglia di maestro nella classifica Elo con 3.676 punti finali, Diego Tranquillini.

Podio assoluto Coppa Città di Mori 2016

L’evento internazionale del weekend di agosto era cominciato con il torneo a tempo rapido, a girone unico nel mattino del sabato. Qui la vittoria è andata al lituano Kudriavcev che ha vinto a punteggio pieno sbaragliando la concorrenza. Secondo e terzo a 10 punti il veliterno Walter Moscato ed il giovane rendenese Stefano Valentini, a 9 punti quarto il moriano Riccardo Agosti che precede per quoziente il grande maestro Daniele Macali, il quale si è dovuto “accontentare” del quinto piazzamento. 21 i partecipanti nel torneo “blitz”, da rilevare che alcuni giocatori hanno preferito riposarsi senza partecipare al “blitz”, in virtù sia del successivo appuntamento della Coppa Città di Mori, sia degli impegni damistici del vicino campionato italiano di Zoppola i quali, nel complesso, richiedono un impegno fisico-mentale senz'altro non trascurabile.

Podio torneo blitz Città di Mori 2016

Presenti alla Coppa Città di Mori anche numerosi giovani, quali il veliterno Gabriele D’Amora che ha vinto nel secondo gruppo di merito davanti al latinese Davide Marchegiani ed al veronese Renzo Rubele, quest'ultimo ormai pienamente rientrato all'agonismo dopo diversi anni di pausa (ricordiamo ai meno esperti che il suo cognome non è per caso uguale a quello del sistema Elo, fu proprio lui, attorno al 1986, ad adattare il sistema Elo già in uso negli scacchi, per il ranking della Federazione Italiana Dama).

Il girone “sperimentale” dei “provinciali” ha visto la partecipazione di un folto gruppo proveniente da San Zenone degli Ezzelini (TV), tra di essi i vincitori dei Giochi Giovanili Studenteschi nazionali nella categoria “scuole medie, dama internazionale”. Tra di essi ha prevalso Simone Zanandrea con 3 punti di distacco dal compagno di circolo Daniele Pasqual, a seguire terzi a pari merito Francesco Pasqual e Alessandro Serraglio, quinto Federico Pasqual.

Alla premiazione, come da protocollo, si è osservato un minuto di silenzio per le vittime del recente terremoto avvenuto in centro Italia. Un ricordo è andato anche a Giuseppe Manzana a cui è dedicato il torneo e ad Oreste Persico, figura storica del damismo nazionale della seconda metà del secolo scorso, scomparso circa due mesi fa.

Presenti il presidente provinciale del CONI Giorgio Torgler, il sindaco Stefano Barozzi, il vicepresidente FID Carlo Bordini, il delegato regionale Nunzio Gaglio e quello provinciale Elena Valentini. Al termine il sottoscritto, presidente dell’ASD Dama Mori ed organizzatore dell'evento, ha ringraziato tutti i collaboratori e gli sponsor per il contributo sempre prezioso dato alla manifestazione che da 42 anni viene organizzata ininterrottamente nella borgata moriana.


Tutte le classifiche

Torneo blitz

Assoluto Coppa Città di Mori

2° gruppo Coppa Città di Mori

Provinciali Coppa Città di Mori 

Altre informazioni sul sito ufficiale dell'evento

Coppa Città di Mori 2016 dama internazionale

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Settembre 2016 07:33
 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner