Tesseramento 2020: Obbligo di PEC per i Sodalizi

 

Per poter procedere con l'affiliazione 2020, è necessario che il Sodalizio sia in possesso di una propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)


Il Match Mondiale è stato nuovamente tutto olandese!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Salvato   
Lunedì 19 Dicembre 2016 22:30

Era il 1983 quando i due olandesi H. Wiersma e J. Van der Wal hanno disputato il Match per l’assegnazione del titolo di Campione del Mondo di Dama Internazionale. In quella occasione il risultato si concluse con 19 pareggi e 1 vittoria per H. Wiersma il quale si è confermato campione del mondo.

A distanza di ben 33 anni un duello nuovamente tutto olandese ha catturato tutta la comunità internazionale: Jan Groenendijk (18) e Roel Boomstra (23) si sono sfidati dal 3 al 18 Dicembre per la conquista del titolo di Campione.Jan e Roel

La preparazione dei due giocatori in vista del match è stato ben articolata dalla federazione olandese KNDB e sono stati costruiti ad hoc 2 team i cui componenti avevano delle specifiche e precise competenze damistiche:

Team Boomstra: Rob Clerc, Wouter Sipma e Alexander Baliakin (in questo caso non sono ben note le specifiche funzioni).

Team Groenendijk: Rik Keurentjes (team manager & coach), Guntis Valneris (trainer) , Martijn van IJzendoorn (sparringpartner),e Wieger Wesselink (research).

L'olandese Roel Boomstra è stato coronato Campione ufficialmente nella 10^ giornata dopo aver raggiunto il punteggio necessario per consegnargli la vittoria ben due turni prima della conclusione del match. I turni definiti dal programma erano 12, ma all’8^ turno Boomstra è riuscito ad ottenere la terza vittoria, tassello fondamentale che gli ha praticamente concesso di ipotecare il titolo.Scores

"...Roel gioca ciò che conosce bene in piena coscienza, utilizzando relativamente poco tempo senza deviazioni tattiche, così da avere sempre il controllo della partita e gestire in sicurezza il tempo di riflessione! ...Jan Groenendijk ha perso il 1^ e il 5^ round, solamente a causa della carenza di tempo nei momenti decisivi, nonostante il fatto che possieda eccellenti capacità di analisi."

I due commenti precedenti sono stati scritti da G. Valneris il quale ha commentato il match giorno dopo giorno evidenziando gli errori tattici, strategici e soprattutto psicologici dei 2 avversari. Il commento conclusivo del match recita come segue:

“…sicuramente Jan deve cambiare la propria psicologia nei futuri tornei, perchè come abbiamo constatato durante tutte le partite del match, anche se ha perso iniziativa nella maggior parte delle partite, la causa delle sconfitte e gli errori cruciali derivano dalle mosse eseguite all’ultimo secondo in crisi di tempo.Come possiamo vedere dalle partite, Roel non è stato così severo nel forzare Jan nelle condotte che conosceva meglio: Jan ha tentato di ottenere lo scontro in posizioni chiuse e in posizioni in cui sfruttare strategie di accerchiamento, anche se ci sono state delle inesattezze da parte sua, ma non sono state decisive. Jan è obiettivamente uno dei più talentuosi e perspicaci dell’ultima generazione, e il fatto che ha perso pesantemente contro un giocatore esperto non dice che è un giocatore di basso livello, ma per me è chiaro quanto segue: Jan ha molti schemi posizioni sui quali lavorare ancora; lui deve concentrarsi su come gestire il tempo durante il gioco; un giocatore non può raggiungere il traguardo del titolo mondiale senza una migliore strategia in mente su come sviluppare il gioco e su come indebolire l’avversario, dovrebbe averne una, e lui dovrebbe giocare puntando al risultato, senza incorrere in provocazioni, e senza farsi influenzare dal suo avversario in ogni aspetto. Ci dovrebbero essere strade con le quali provocare l’avversario e tentarlo ad entrare in schemi favorevoli e senza incorrere in sforzi eccessivi sin dall’aperura. In questo match noi non abbiamo visto molto di ciò che ho espresso precedentemente.”

In conclusione è necessario sottolineare come il neo campione Boomstra sia rimasto imbattuto in ambito internazionale dal 2013 ad Ottobre 2016 quando in occasione del Campionato Europeo a squadre di dama internazionale 2016 “è arrivato Moreno che con il suo "coup Manzana" ha messo le cose in chiaro.” Cit.

Un interessante articolo del match al link

http://www.rug.nl/news-and-events/news/archief2016/nieuwsberichten/rug-gastheer-van-tweekamp-om-wereldtitel-dammen

Il sito ufficiale del match al link     http://wereldtiteldammen.nl/?lang=en

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Dicembre 2016 22:42
 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner