Tesseramento 2020: Obbligo di PEC per i Sodalizi

 

Per poter procedere con l'affiliazione 2020, è necessario che il Sodalizio sia in possesso di una propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)


Distefano vince a Santeramo e fa Tris PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Senatore   
Mercoledì 21 Giugno 2017 08:54
Lo scorso 18 giugno è passata agli archivi la quarta edizione della “Coppa Città di Santeramo in Colle”.
Come consuetudine si è giocato di domenica, ma l’affluenza, complice un calendario fitto di gare in questo periodo, è stata al di sotto delle aspettative.
Ad ospitare il torneo per la quarta volta di fila l’hotel Sole di Puglia, ai nastri di partenza 29 damisti suddivisi in tre gruppi. Nel Gruppo Assoluto si sono dati battaglia due maestri, cinque candidati, un nazionale e due regionali.
Scattano gli orologi e subito al primo turno i fari sono tutti puntati sullo scontro infuocato tra i due favoriti secondo la classifica Elo: Senatore e Distefano.
La partita finisce in pareggio ma col rammarico per il  maestro cosentino che non anticipa un sacrificio vincente nel prefinale, anzi poi si complica la vita rischiando di perdere nelle battute finali.
Parte invece forte il candidato maestro foggiano Antonio D'agnone, che vince i primi due turni per poi giocare la terza partita proprio con Distefano, che si fa sfuggire inaspettatamente la vittoria nel finale. Invece l’altro maestro, l’inossidabile Mazzilli, allunga collezionando due successi consecutivi.
Prima della pausa pranzo D’Agnone e Mazzilli guidano a 5 punti, Faleo segue a 4 con Distefano mentre Senatore si ferma a quota 3.
Nel pomeriggio Senatore e Distefano fanno più punti di tutti (5), ma il primo non raggiunge il podio solo per quoziente che arride a D’Agnone (secondo) e Mazzilli (terzo), battuto  proprio nel derby da Distefano che si aggiudica la gara per distacco.
Il siculo-barese fa così tris di vittorie dopo il successo di Gallipoli e di Roma. Distefano oltre alle tre vittorie di fila allunga la serie utile di partite senza sconfitte che adesso sale a 16, mentre le gare con incremento di punti Elo consecutive salgono a otto. Insomma il candidato maestro “più forte d’Italia” è ormai maturo per il salto di categoria, quella prestigiosa e ambita di maestro.
Nel secondo gruppo a vincere è il fortissimo regionale napoletano Alfredo Russo con 10 punti, giocatore che molto probabilmente a breve vedremo promosso a Nazionale. Secondo posto per il buon nazionale foggiano Giovanni Fiocco con 9 punti, e terzo Vincenzo Rizza che chiude a 8. Da evidenziare la brillantissima performance di Giorgio Vetrano (promessa del damismo salentino) il quale non solo si piazza in quarta posizione, ma riesce anche a fermare proprio il vincitore del torneo sul pareggio. Chiudiamo col gruppo provinciale dove vincono ex-aequo Natale Pace e Johhny Ria De Meis, figlio d'arte, terzo posto per la promessa foggiana Daniele Fiocco figlio d'arte anche lui.
Infine è doveroso fare i ringraziamenti, in primis alla direttrice dell'Hotel, che per la quarta volta di fila ha ospitato un torneo di dama ufficiale, e poi al bravo direttore di gara Dario Spedicati e agli infaticabili dottor Mazzilli e Michele Faleo che si prodigano tantissimo per divulgare e promuovere il nostro bellissimo e amato sport del cervello.
Grazie e a tutti!
 
Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Giugno 2017 09:09
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner