Assemblea Mondiale: Daniele Macali eletto nel Board FMJD! PDF Stampa E-mail
Scritto da cb   
Lunedì 09 Ottobre 2017 15:09

Assemblea Generale FMJD: Daniele Macali eletto nel direttivo (l’unico eletto all’unanimità!)

Si è svolta a Tallin, in Estonia, sabato 7 ottobre presso l’Hotel Euroopa, l’Assemblea Generale elettiva della Federazione Mondiale del Gioco della Dama (FMJD). Molto fitta l’agenda dei lavori e molto cordiale ed attenta l’ospitalità dei padroni di casa.

L’assemblea celebrativa dei 70 anni dalla fondazione della FMJD è stata certamente una delle più ordinate di sempre, certamente la più concreta e pacifica del terzo millennio, grazie alla grande capacità relazionale e di mediazione del Presidente uscente, Harry Otten, che sia in fase di preparazione che anche in qualche momento critico, ha saputo trovare sapienti percorsi e soluzioni. altA far da cornice all’assemblea il Campionato del Mondo, sospeso proprio nella giornata di sabato per lasciare spazio ai lavori e per consentire una giornata di pausa ai dodici finalisti, emersi la sera del venerdì 6, dopo la settimana intensissima di gioco, in cui si sono distinti gli Azzurri Daniele Macali e Alessio Scaggiante.

All’Assemblea, in cui erano rappresentate 25 federazioni nazionali, su 84 associate (65 con diritto di voto), ha rappresentato l’Italia (nonché la WCDF nella qualità di vice-presidente) il Presidente FID Carlo Bordini.

Dopo la registrazione dei convenuti e la consegna della dotazione per l’espressione delle preferenze attraverso il sistema di votazione elettronica, che ha permesso di procedere in forma segreta e speditamente sui vari temi all’ordine del giorno, primo dei quali la conferma del riconoscimento a 7 nuove Paesi associati (Indonesia, Cipro, Aruba, Iran, Etiopia, Romania, Bonaire) ed è stato illustrato ed approvato la relazione sulle attività (con 18 favorevoli, 2 contrari e 3 astenuti), e sul bilancio FMJD pregresso (21 favorevoli, ed 1 astenuto) e la presentazione del budget preventivo 2017-2019.

Sono stati quindi illustrati i progressi nel percorso di riconoscimento da parte del CIO, che ha comportato anche alcuni accorgimenti statutari, tra cui la formazione della Commissione Atleti. Sono state illustrate le specifiche attività dei consiglieri uscenti ed è stato preso atto della volontà da parte di Harry Otten, Frank Teer (Segretario Generale uscente), di Johan Demasure (Direttore dei Tornei giovanile) e Frits Luteijn (Tesoriere); ed è stata decretata la cancellazione della Commissione Internazionale Problemistica (11 favorevoli, 6 contrari, 2 astenuti) ed alcune necessarie modifiche allo Statuto FMJD (17 favorevoli, 1 contrario, 4 astenuti).

Si è proceduto quindi con la presentazione dei candidati e la votazione da parte dell’Assemblea che ha eletto il nuovo Consiglio (Board) composto dal Presidente Janek Mäggi (Estonia, 21 favorevoli, 1 contrario, 1 astenuto), confermata Vice-Presidente Esecutivo: Chen Zelan (China, che quindi non ha necessitato di votazione), Tesoriere: Aare Harak (Estonia, 21, 2, 0), Direttore dei Tornei Jacek Pawlicki (Polonia, 20, 5, 0), Delegato alle Relazioni Internazionali, Harry Otten (Olanda, 20, 3, 1), Segretario Generale: Yury Chertok (Russia, 16, 5, 1) e Direttore dei Tornei Giovanili Daniele Macali (Italia, 24 favorevoli, nessun contrario nessun astenuto), l’unico ad aver ottenuto il suffragio unanime dell’Assemblea Generale, grazie alla grandissima stima internazionale di cui gode il Grande Maestro di Latina a tutti i livelli, ma anche della elevata considerazione acquisita negli anni dalla Federazione Italiana Dama a livello internazionale su tutti i fronti, sportivo, partecipativo, organizzativo e relazionale. Particolarmente apprezzato il discorso (ovviamente in inglese) attraverso il quale, tra l’altro, Daniele Macali ha ringraziato il suo precessore Johan Demasure per il lavoro svolto e il fondamentale lavoro svolto e condiviso in tanti anni di servizio alla FMJD.

Confermata nella commissione finanze Milena Szatkowska a cui è stato affidato (last minute) il compito di illustrare ai presenti il lavoro effettuato dalla commissione nel precedente mandato nonché le verifiche sul budget FMJD, brillantemente relazionati all’assemblea.

Bocciata la richiesta del Costa Rica per l’attribuzione dello Special Awards a Mr. Wallen (3, 5, 7) e dopo una lunga ed articolata discussione, è stata approvata (13 favorevoli, 5 contrari) la mozione per disputare il Campionato del Mondo a 20 giocatori nel 2019 (nel 2018 ci sarà il match tra primo e secondo dei campionato 2017). È stata approvata l’introduzione della quota per la richiesta del riconoscimento dei titoli (50 €; votazione 10, 4, 2). Dopo altri interventi e proposte di carattere generale sono stati presi in esame gli appuntamenti principali del calendario 2019 (Mondiale, Assemblea e Mondiale Giovanile) e la FID si è vista accogliere la candidata all’organizzazione dei Campionati Mondiali Giovanili nel 2019 (ndr. nelle settimane scorse era stata accolta la proposta di organizzare i Campionati Mondiali Blitz e Rapid a Bergamo dal 30 maggio all’1 giugno 2018).

Al termine dei lavori l’informazione che la sede della FMJD sarà trasferita (in gran parte) a Tallin, città del Presidente FMJD Janek Mäggi, presso la “Tallinn House of Chess”, divenuta il centro nazionale degli Sport della Mente, già quartier generale della Confederazione Europea della Dama (EDC), sede del Campionato Mondiale e di molteplici eventi, in un edificio storico risalente al tardo 1300, all’interno dello splendido borgo medievale che caratterizza il centro dell’accogliente Capitale Estone.

alt

*****

 Domenica 8 ottobre, alle 13.00 sempre presso l'Hotel Euroopa, ha avuto luogo anche l’Assemblea Generale della EDC (European Draughts Confederation), fondata proprio a Tallin nel 1998 da dodici federazioni (il primo presidente fu il polacco Jacek Pawlicki) e che dal 2007 aveva trasferito la propria sede a Tallin, sotto la guida di Janek Mäggi. L’assemblea a cui hanno preso parte i rappresentanti di 11 federazioni nazionali, si è celebrata – come di consueto – in lingua russa, con Ingrida Drukteinyte a far da traduttrice in inglese al Presidente FID.


Dopo il saluto del presidente uscente, all’unanimità è stata eletta Presidente EDC Ingrida Drukteinyte, giocatrice di dama sin da ragazza e vice-campionessa mondiale ragazze nel 1992, nonché arbitro internazionale e membro EDC dal 2015, nonché segretario generale della Confederazione Lituana.

È stato pianificato, inoltre, il Calendario Europeo 2018 e 2019: la FID ospiterà nel 2019 i Campionati Europei Rapid e Blitz in Italia.

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Ottobre 2017 15:51
 

Giochi Sportivi Giovanili 2017 -- Foto Gallery

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]





Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner