Il CD Savonese campione italiano a squadre a dama italiana PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Santarossa   
Lunedì 04 Dicembre 2017 23:56

Domenica 3 dicembre si è concluso l’appuntamento damistico di tre giorni organizzato dall’Asd Dama Zoppola nel comune della Destra Tagliamento. L’evento sportivo è stato preceduto da un convegno in materia di biomeccanica e posturologia nello sport organizzato dal Coni point di Pordenone su impulso del dott. Matteo Santarossa, Delegato Regionale FID in Friuli Venezia Giulia e componente della Giunta regionale del CONI. Oltre 50 partecipanti hanno riempito la sala dell'Hotel Tuan per ascoltare relatori di altissimo profilo: il dott. Alessandro Talotti, olimpionico di salto in alto ad Atene 2004 e Pechino 2008, ora dirigente sportivo, delegato provinciale del CONI di Udine e professionista affermato, e il dott. Stefano Quaia, posturologo e già collaboratore di diverse realtà sportive a livello federale tra cui il Pordenone Calcio. «Con tali iniziative, il mondo sportivo ne esce più ricco, il mio impegno e della Giunta è di incentivare il connubio tra eventi sportivi e seminariali», questo il commento di Santarossa al termine dell'ora di lectio da parte dei relatori.

La squadra di Savona, campioni italiani 2017

 

Sabato mattina sono scattati gli orologi dei 34° Campionati italiani a squadre di dama italiana che hanno viste impegnate 8 squadre con giocatori provenienti, oltre che dal Friuli Venezia Giulia, da Puglia, Liguria, Piemonte, Toscana, Veneto, Lombardia, Calabria con 32 damisti di altissimo livello, tra i quali il campione del mondo di dama inglese, il maestro Sergio Scarpetta di Foggia e i campioni italiani 2016 e 2017 in forza all’ASD Dama Lecce, i grandi maestri Francesco Gitto e Mirko De Grandis. Il grande equilibrio tra le tre squadre favorite per il titolo ha lasciato tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo turno con una sorpresa: vince la squadra di Savona composta da Roberto Tovagliaro, Alessio Scaggiante, Alessandro Traversa e Valerio Langiu per un punto davanti alla compagine di Lecce che oltre ai campioni italiani comprendeva il consigliere federale Michele Faleo e Stefano Vetrano che hanno preceduto la formazione di Piombino (LI) capitanata dal vicepresidente vicario della FID, il grande maestro Claudio Ciampi, i maestri Franco Manetti e Marcello Fantozzi e il “magico” Francois Aridon.

Si è svolto poi il 10° Campionato italiano femminile di dama italiana e il 7° Campionato italiano femminile di dama internazionale, da quest’anno intitolato alla compianta Margherita Massignani, pilastro della FID. La nota direttrice di gara, scomparsa pochi mesi fa, è stata ricordata dal presidente federale, ing. Carlo Bordini, durante le premiazioni alla presenza della sorella di Margherita, Marisa. Durante il campionato femminile si sono date battaglia fino all'utimo turno 8 iscritte, provenienti anche dalla Puglia e dalla Calabria, con il seguente verdetto: per la dama italiana si conferma campionessa italiana Viviana Moretto di Pordenone davanti a Veronica Gaspardo dell'Asd DC Pordenone, terza Giovanna Focà di Reggio Calabria; nella dama internazionale vince la trevigiana Sabrina Perletti dell'ASD Enerya FC che batte Viviana Moretto laureandosi campionessa italiana mentre Giovanna Focà riconquista il gradino più basso del podio.

Viviana Moretto campionessa italiana di dama italiana

Sabrina Perletti, campionessa italiana a dama internazionale

Sabrina Perletti, campionessa italiana di dama internazionale

La domenica mattina si è svolta anche una gara riservata ai bambini della 4ª e 5ª elementare, frutto dell’impegno nelle scuole della provincia da parte della presidente dell’Asd Dama Zoppola, Maria Ester Menegaldo. Alla gara hanno partecipato ben 18 bambini provenienti anche da Treviso e Venezia e il podio è stato infatti appannaggio di giovanissimi rappresentanti delle diverse province. Vince la veneziana Alessandra Contin davanti al trevigiano Mattia Scaggiante ed a Mattia Sacco dell'Asd Dama Zoppola.

Alle premiazioni sono intervenuti, oltre a Santarossa, il delegato provinciale CONI cav. Caliman ed il Presidente della Federazione Italiana Dama Carlo Bordini che ha sottolineato come la manifestazione, da quest’anno modificata nel regolamento, abbia ottenuto un ottimo risultato in termini di partecipazione e per qualità del gioco espresso e grazie alle maggiori risorse ottenute dal CONI «il 2018 si appresta ad essere un anno ricco di attività damistica». Infine il vicesindaco di Zoppola, Paolo Pighin, ha ringraziato Menegaldo e Santarossa per portare ogni anno a Zoppola un evento sportivo nazionale, unicum senza eguali in tutta la provincia.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Dicembre 2017 11:01
 

Giochi Sportivi Giovanili 2017 -- Foto Gallery

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]





Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner