Daniele Bertè campione italiano di dama internazionale PDF Stampa E-mail
Scritto da Emanuele Danese   
Martedì 17 Luglio 2018 18:20

Il savonese Daniele Bertè è per la quinta volta campione italiano di dama internazionale, a ben 40 anni di distanza dal primo titolo! 2° per quoziente il concittadino Roberto Tovagliaro, che alla fine paga la sconfitta nello scontro diretto contro il vincitore.
Nel 2° gruppo prevale per l'ennesima volta Marco Capaccioli. Nel 3° vince il giovanissimo Nicolò Turone.

 

Sono terminati domenica 15 luglio i campionati Assoluti di Dama Internazionale. Per la prima volta si sono svolti nel bel mezzo dell'estate: un esperimento a mio parere interessante, che ha permesso la partecipazione ad alcuni giocatori (me compreso), in particolare giovani e reso più difficile quella di altri. Molte famiglie hanno avuto la possibilità di unirsi ai giocatori, approffittando delle condizioni di ospitalità favorevoli e della felice posizione di Chianciano Terme, tra le molte città d'arte, le dolci colline toscane e piscine varie.

L'Assoluto ha visto qualche assenza di rilievo (in particolare i "supereroi" Scaggiante per studio e Macali in viaggio di nozze) ma è stata comunque una maratona durissima e di alto livello. Io stesso sono tornato dopo 15 anni dall'ultima partecipazione e sinceramente non lo ricordavo così massacrante. Avevo velleità di vittoria, purtroppo ben presto riposte, ma il livello era molto più alto di quanto mi aspettassi: probabilmente grazie all'ottimo lavoro dei nostri allenatori giovanili (penso a Daniele Bertè e Roberto Tovagliaro), che peraltro secondo me insegnando sono migliorati ancora, e in effetti la classifica lo testimonia.E' stata infatti una lunga lotta a 2 tra i suddetti savonesi, il "maestro" Bertè e l'"allievo" Tovagliaro, decisa dal bellissimo scontro diretto (qui la partita) del primo turno che ha vanificato la lunga rimonta di Tovagliaro.A ruota segue un terzetto di giovani molto preparati, con stili di gioco diversi ma tutti molto solidi: Domenico Fabbricatore 17 anni, imbattuto, che ha confermato così l'improvviso titolo dello scorso anno, Enes Habilay 16 anni, Gabriele D'Amora 17 anni. Per Bertè è il 5° titolo a sistema internazionale, ottenuto nel 40° anniversario del primo!!!


Nel secondo gruppo ha confermato la vittoria dello scorso anno il fiorentino Marco Capaccioli, che rimane un osso duro in tutte le specialità in cui si cimenta. Lo aspettiamo il prossimo anno nell'Assoluto! Completano il podio Renzo Rubele, che salva l'onore dei veronesi e il giovane Roberto Senesi da Latina (che ottiene la promozione a Nazionale).

Il terzo gruppo è un dominio della scuola savonese, con le giovani leve Nicolò Turone e Alessandro Spica. Patrick Selicato da Latina occupa il terzo gradino del podio.


Un grazie agli organizzatori (su tutti Giuliana Tenucci) e agli arbitri, peraltro ben coadiuvati dalla correttezza dei giocatori, e un arrivederci al prossimo anno.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Luglio 2018 18:38
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Match Italia - Usa 2018 - Foto Gallery

Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner