Carmelo Guttà vince il 6° Trofeo Memorial “Salvatore Calabrese” di Canicattini Bagni (SR) PDF Stampa E-mail
Scritto da Christian Citraro   
Mercoledì 10 Ottobre 2018 20:45

Domenica 7 Ottobre 2018, presso l’Euro Bar di Canicattini Bagni (Siracusa), si è svolta la sesta edizione del Trofeo Memorial “Salvatore Calabrese”, gara interregionale di Dama Italiana, valevole al 100% per il punteggio Elo-Rubele.
La gara è stata organizzata dal Consigliere Nazionale FID Massimo Ciarcià, con la collaborazione del Circolo Damistico “Paolo Ciarcià” di Canicattini Bagni, ed ha visto la partecipazione di 22 damisti, suddivisi in tre gruppi, sotto la direzione di gara dello stesso Massimo Ciarcià, coadiuvato dall’arbitro Vestalia Toscano.
A dare inizio al torneo il sindaco di Canicattini Bagni, Dott.ssa Marilena Miceli, che ha condiviso la prima mossa con il M° Giovanni Catanzaro, damista diversamente abile in forza al Circolo Damistico “Paolo Ciarcià”, vincitore nel 2° Gruppo dell’81° Campionato Italiano di Dama Italiana, svoltosi nel 2017 a Cattolica.
Il torneo è stato vinto dal CM° Carmelo Guttà del Circolo “Svalves Etneo” di Adrano (CT), con 10 punti. Posto d’onore per il CM° Franco Mille, anch’esso del Circolo “Svalves Etneo”, il quale con 8 punti ha prevalso per quoziente sul M° Santo Randazzo del Circolo “Paolo Ciarcià”.
Nel 2° gruppo vince il CM° Giovanni Micalizzi del Circolo “Svalves Etneo”, con 13 punti. Alle sue spalle, con 10 punti, si piazza il regionale Giuseppe Signore del Circolo “Svalves Etneo”. Il gradino più basso del podio è stato conquistato dal nazionale Andrea Campione, con 8 punti.
Nel Gruppo Provinciali vittoria del locale Sebastiano Citra del Circolo “Paolo Ciarcià”, con 10 punti. Secondo posto per Ermanno Barone del Circolo “Svalves Etneo”. Terzo posto per la compagna di circolo Loredana Mille, con 5 punti.
Al termine dell’intensa giornata ha avuto luogo la ricca cerimonia di premiazione, presieduta dal Consigliere Nazionale prof. Massimo Ciarcià e dal sindaco di Canicattini Bagni dott.ssa Marilena Miceli, accompagnata per l’occasione dall’assessore allo sport Pietro Savarino, nipote del compianto “Salvatore Calabrese”, alla cui memoria il Torneo è dedicato.
Ciarcià ha fatto dono al sindaco di una damiera, auspicando possa esserle simbolicamente d’aiuto nell’analisi e risoluzione delle problematiche amministrative della comunità. Il sindaco, nel gradire il singolare dono, ha fatto riferimento alle problematiche economico-sociali delle aree interne rurali, ringraziando a nome della cittadinanza il Circolo Damistico “Paolo Ciarcià” per la preziosa opera svolta da lungo tempo nel territorio, quindi si è impegnata a fornire una sala polifunzionale per attività con anziani, giovani e soggetti a rischio devianza, per la conservazione della memoria attraverso la pratica della dama.
In conclusione, un emozionatissimo Massimo ha ricordato l’amico damista e tesoriere Franzo Giardina, scomparso lo scorso anno, esprimendo l’intenzione di voler organizzare in sua memoria nel 2019 una gara nazionale a Canicattini Bagni.

Christian Citraro


Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Ottobre 2018 22:41
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Match Italia - Usa 2018 - Foto Gallery

Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner