Giornata Nazionale dello Sport a Bologna PDF Stampa E-mail
Scritto da Floriano Roncarati   
Lunedì 06 Giugno 2011 16:46
Il “3° Trofeo Don Minzoni” di dama italiana nella “Giornata nazionale dello Sport”
Si è svolto sabato 4 giugno 2011 al Villaggio del Pilastro nell’ambito della Festa dello Sport del Quartiere san Donato di Bologna il “3° Trofeo Don Giovanni Minzoni” manifestazione di dama italiana organizzata dalla “Polisportiva San Donnino” in collaborazione con il “Gnarro Jet Mattei Dama”. Con questo raduno supportato dalla Delegazione provinciale della Federazione Italiana Dama per la prima volta il movimento damistico petroniano ha partecipato in maniera ufficiale alla “Giornata nazionale dello sport” istituita dal CONI...
... sulla base della direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 27 novembre 2003, al fine di diffondere la pratica sportiva e i suoi valori.
La gara giovanile è stata appannaggio di Leonardo Chiapparini che ha preceduto Tobia Calzoni e terzo classificato Bil Al El Mangar.
"Lo sport ci unisce" era lo slogan dell’edizione 2011 della “Giornata” ed ha trovato quindi applicazione come dimostrano i risultati della manifestazione giovanile; non è stato solo avviare i ragazzi a destreggiarsi tra i vari meccanismi del gioco, sfidandosi a viso aperto sulle damiere e mantenendo vivo lo spettacolo tra combinazioni di mosse, gesti di sportività e sana competizione. E’ stata una maniera per rammentare anche ai più giovani i valori di libertà ed unione nella ricorrenza del 150° dell’Unità d’Italia insieme a quelli che da sempre contraddistinguono lo sport: l'amicizia, la tolleranza, la solidarietà, l'autodisciplina e la responsabilità. Lo sport rimane senza dubbio il contesto all'interno del quale si possono sperimentare situazioni e dinamiche, così come “pensavano” Don Giovanni Minzoni ed il Cav. Evaristo Guizzardi, che successivamente saranno affrontate nel contesto più ampio della società civile, come il confronto, la socializzazione, il rispetto delle regole e dell'avversario, l'accettazione del diverso, l'incontro con le difficoltà e il loro superamento.
In occasione di questa incontro sportivo la FID di Bologna aveva indetto il “1° Campionato provinciale per ipo e non vedenti di dama italiana” che è stato vinto da Luigi Guizzardi, figlio del Cav. Evaristo Guizzardi ed al quale il CONI di Bologna nel 2008 aveva conferito la benemerenza “Una vita per lo sport”. Nella competizione damistica rivolta agli adulti ha vinto Mauro Casali che ha concluso la gara imbattuto, precedendo l’esordiente Giuseppe Paretti, mentre al terzo posto si è classificato Luigi Benini.
Alla premiazione che ha chiuso la manifestazione, pur nella semplicità che caratterizza questo “sport della mente”, hanno presenziato: Mauro Tinti, Vicepresidente provinciale del CONI di Bologna, Giorgio Susmel, Consigliere di Emilbanca, Simone Borsari, Presidente del Quartiere San Donato, Claudio Cremonini, Coordinatore della Commissione sport del Quartiere san Donato, Floriano Roncarati, Delegato provinciale FID e Consigliere provinciale del CONI, Luigi Giagnorio, Presidente del “Gnarro Jet Mattei Dama” e Consigliere provinciale del CONI e Giovanni Calzoni, Presidente della “Polisportiva San Donnino”.
Attraverso questa manifestazione la Delegazione provinciale della Federdama di Bologna ha voluto portare le damiere fra la gente, per ribadire che la “dama” non è solo un gioco, ma una disciplina sportiva a tutti gli effetti; il movimento damistico petroniano vuole essere parte attiva del movimento olimpico.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Giugno 2011 13:54
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner