Quando il gioco diventa spettacolo: grande successo a Bianchi (CS) PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Senatore   
Lunedì 03 Settembre 2012 16:31
GRANDE SUCCESSO A BIANCHI DELLA RAPPRESENTAZIONE DELLA DAMA VIVENTE
QUANDO IL GIOCO DIVENTA SPETTACOLO
CATENACCIO. LA QUARTA EDIZIONE DEL TORNEO BIANCARO HA CHIAMATO A RACCOLTA MOLTI APPASSIONATI.

Dal piccolo tavolino quadrato di legno alla pavimentazione della grande piazza. Nella dama qualsiasi superficie, quando si ha voglia di divertirsi, può trasformarsi in un ideale “campo di gioco”. Intrattenimento, spettacolo e divertimento. Gli ingredienti c’erano tutti lunedì pomeriggio a Bianchi per una giornata allegra e spensierata trascorsa all’insegna dello sport del cervello per eccellenza: la dama. Gioco dalle antiche e nobili tradizioni che per un giorno ha attirato l’attenzione di grandi e piccini, residenti e forestieri.

E non solo, perché a Bianchi, piccolo comune dell’entroterra bruzio, in occasione del IV° torneo di dama, hanno fatto capolino diversi appassionati del gioco provenienti da San Pietro in Guarano, Carolei, Rende e Campora. Ciliegina sulla torta, a chiusura di una giornata da custodire gelosamente nel cassetto dei ricordi, l’esibizione spettacolare in piazza Matteotti della “dama vivente”. Variante del gioco in cui le classiche dame e pedine di legno lasciano il posto alla rappresentazione di bambini vestiti rigorosamente con abiti bianchi e neri. La giornata biancara interamente dedicata alla dama è stata promossa dall'Amministrazione Comunale di concerto con la Pro Loco di Bianchi. Il tutto si è svolto sotto l’attenta regia e direzione della consigliera Angela Talarico, che ha dimostrato grande capacità organizzativa districandosi nella gestione di tre gruppi di gioco. Al torneo, infatti, hanno preso parte veterani del gioco, ragazzi e ragazze. Da segnalare, tra gli altri, la gradita presenza del giovane maestro Francesco Gitto, il gradito ritorno, dopo anni di assenza da tornei ufficiali e con la sua immancabile sigaretta spenta in bocca, del nazionale Francesco Morelli e la partecipazione straordinaria del nostro corrispondente di Bianchi Pasquale Taverna che ha fatto sudare le proverbiali sette camicie ad avversari più quotati di lui. Per la cronaca, nel gruppo “Open Adulti” il “quasi candidato” Leonardo Scigliano prevale sul valente Gianluigi Peluso. Ottimo il terzo posto dell’inossidabile Michele Lanzino. Nel gruppo “Giovani Maschile” Pierpaolo Muraca si impone precedendo sul podio Domenico Muraca e Giuseppe Bianco. Infine, tra le “Piccole Dame” vince Assunta Mazza davanti a Ilenia Lucarelli e Michela Bianco. Al termine delle ostilità, le premiazione e le foto di rito hanno chiuso una giornata indimenticabile in cui non sono mancati i riconoscimenti speciali per il Maestro Gitto, il candidato Senatore e il Nazionale Morelli omaggiati dal comitato organizzatore con tre bellissime targhe ricordo. Da sottolineare l’accoglienza speciale riservata alla comitiva cosentina dalla “famiglia damistica” Talarico che ha pensato bene per l’occasione, tra un blocco e un tiro “puliscitutto”, di rifocillare con svariate leccornie tipiche locali la troupe ospite che, approfittando delle righe di questo giornale, sentitamente ringrazia “Angela, Vincenzo, Pasquale la mamma e il nonno per ospitalità ricevuta. Con un arrivederci al prossimo anno”.

DSCN0636DSCN0689DSCN0703DSCN0729DSCN0734DSCN0732

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Settembre 2012 16:37
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner