Mario Fero vince il 30° GP Città di Parma PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Zavettieri   
Giovedì 25 Ottobre 2012 14:22

Gran Premio Città di Parma 30^ edizione -

Si è svolta domenica 21 ottobre presso la sede della Polisportiva Castelletto la 30^ edizione del Gran Premio Città di Parma, tradizionale gara di dama italiana che ha registrato un totale di 95 concorrenti provenienti da ogni regione d’Italia e suddivisi in quattro gruppi. Numero leggermente inferiore rispetto alle aspettative degli organizzatori, dovuto al momento sfavorevole e non certo alla diminuzione dello sforzo sempre costante da parte di Marco Rastelli e del circolo e che comunque ha prodotto il secondo valore in termini di partecipanti a gare di specialità di quest’anno. Per questa edizione speciale, ricorrendo il trentennale della gara, sono stati rimpolpati notevolmente i premi e confermato l’ottimo livello della manifestazione. 

Segnale positivo di crescita sono, oltre alla presenza di molti giovani maestri, le promozioni del livornese Matteo Bernini che diventa maestro conquistando 11 punti sui 12 a disposizione, e dell’aostana Erika Rosso, che passa dalla categoria regionale a nazionale.

Veniamo al gioco:

1° Gruppo: vince con un turno di anticipo la competizione il GM° Mario Fero, campione italiano in carica che a breve vedremo a Mantova a difendere il titolo conquistato l’anno scorso sempre a Parma, staccando di 2 lunghezze il GM° Paolo Faleo che chiude a 8 punti. Piazza d’onore per il M° Gerardo Cortese con 7 punti per quoziente sul gruppo Negrone, Gitto e Ferrari.

2° Gruppo: come anticipato il secondo gruppo è appannaggio del brillante Matteo Bernini, che dopo questa vittoria diventa Maestro, livornese allievo di Michele Borghetti e che recentemente è stato protagonista alle olimpiadi della mente svoltesi a Lille (Francia) per la dama inglese. 2° e 3° posto sono del circolo di Reggio Emilia rispettivamente con il M° David Emilio ed il CM° Umbertini Renzo.

3° Gruppo: terzo gruppo molto equilibrato fino alla fine; podio tutto a 9 punti; a decretare il risultato finale è stato il quoziente attribuendo la prima piazza al M° Facchini Giuseppe del circolo Castelletto di Parma; a seguire il nazionale Pierluigi Pennacchi di Livorno e Carlo Cortesi, sempre del circolo parmense. Ottima prestazione per la sfidante al titolo mondiale femminile di dama inglese Erika Rosso di Aosta, allieva di Paolo Faleo, che chiude la gara a 8 punti transitando nelle file degli esperti della variante nazionale del gioco della dama e conquistando l’accesso alla categoria “Nazionale”..

4° Gruppo: vince nel quarto gruppo l’inossidabile Lorenzo Michelon del circolo padovano aggiudicandosi il podio più alto con punteggio quasi pieno (11punti) , seguono entrambi a 9 punti Filippo Zichella del circolo di Spongano (LE) e Pierangelo Carozzi del DamaClub Triante, rispettivamente al secondo e terzo posto per quoziente.

La gara si è conclusa senza intoppi grazie al quintetto diretto da Walter Mazzali e coadiuvato da Cosimo Crepaldi, Silvano Cavallini, Gianfranco Rebecchi e Maria Leone.

Presenti alla premiazione il presidente della Polisportiva Castelletto Monica Manici, Maurizio Gonizzi, vice Presidente Polisportiva Castelletto, Alberto Cavalli, sponsor Parmameccanica, Giovanni Marani Assessore allo sport Comune di Parma, Walter Antonini, Assessore allo sport Amministrazione Provinciale Parma ed i consiglieri federali Gianni Zavettieri e Claudio Ciampi.

Di seguito le classifiche complete.

Assoluto: 1° Mario Fero (A.S.D. CD "Luigi Franzioni", Milano) p. 10; 2° Paolo Faleo p. 8; 3° Gerardo Cortese p. 7,42.42; 4° Luciano Negrone Casciano p. 7,41.45; 5° Francesco Gitto p. 7,39.44; 6° Alessandro Ferrari p. 7,37.38; 7° Diego Signorini p. 6,40.35; 8° Pierluigi Perani p. 6,37.30; 9° Luigi Tironi p. 6,34.30; 10° Franco Vestrini p. 6,32.30; 11° Gianluca D`Amato p. 5,39.31; 12° Guido Badiali p. 5,38.31; 13° Marcello Fantozzi p. 5,34.28; 14° Walter Salomoni p. 5,34.27; 15° Raffaele D`Amore p. 5,31.23; 16° Claudio Ciampi p. 5,29.23; 17° Domenico Gatti p. 4,35.23; 18° Giovanni Andreini p. 4,32.19.

2° gruppo: 1° Matteo Bernini (A.S.D. CD Livornese "Piero Piccioli", Livorno) p. 11; 2° Emilio David p. 9,44.58; 3° Renzo Umbertini p. 8,44.50; 4° Dario Aymone p. 7,46.49; 5° Emilio Nadal p. 7,43.44; 6° Gaetano Mazzilli p. 7,40.45; 7° Gabriele Beretta p. 7,39.43; 8° Ennio Del Serra p. 7,38.41/1.2.A; 8° Stefano Rondelli p. 7,38.41/1.2.B; 10° Rivaldo Casucci p. 7,37.41; 11° Graziano Beltrame p. 7,36.33/-.3; 11° Gerardo Corrado p. 7,36.33/-.3; 13° Giovanni Zavettieri p. 6,31.21; 14° Gianfranco Dini p. 5,39.29; 15° Luigi Tombini p. 5,37.24; 16° Diego Tranquillini p. 5,34.23; 17° Mirko Mancini p. 5,33.19; 18° Ivano Cocchi p. 5,32.20; 19° Lamberto Ronca p. 5,31.17; 20° Lucien Zinutti p. 5,30.21; 21° Claudio Natale p. 4,32.15; 22° Domenico Bozza p. 3,28.11; 23° Nunzio Gaglio p. 3,28.9; 24° Pietro Cescatti p. 2,25.6

3° gruppo: 1° Giuseppe Facchini (A.S.D. SD Castelletto, Parma) p. 9,39.54; 2° Pierluigi Pennacchi p. 9,38.55; 3° Carlo Cortesi p. 9,37.58; 4° Franco Pasciutti p. 8,43.55; 5° Alfonso Giangregorio p. 8,41.51; 6° Erika Rosso p. 8,41.49; 7° Giancarlo Burchiellaro p. 8,30.32; 8° Mario Minini p. 7,39.39; 9° Gianluca Ferrari p. 7,36.39; 10° Lorenzo Piva p. 7,35.33; 11° Enzo Canepa p. 7,32.34; 12° Benito Lettieri p. 6,40.34; 13° Giuseppe Baldi p. 6,36.33; 14° Esposito Pepe p. 6,34.27; 15° Giovanni Piano p. 6,30.27; 16° Pietro Tincani p. 5,46.34; 17° Walter Giuffredi p. 5,43.32; 18° Piero Greganti p. 5,33.20; 19° Luigi Pomarolli p. 4,37.22; 20° Massimo Boldrini p. 4,37.15; 21° Dario Taralla p. 4,34.19; 22° Angelo Miotto p. 4,32.21; 23° Erio Guandalini p. 4,32.19; 24° Giuseppe Alpi p. 4,32.18; 25° Luigi Cerra p. 4,27.14; 26° Pierluigi Redondi p. 2,32.8

4° gruppo: 1° Lorenzo Michelon (A.S.D. CD Padovano, Padova) p. 11,44.80; 2° Filippo Zichella p. 9,46.62; 3° Pierangelo Carozzi p. 9,40.56; 4° Ettore Caramaschi p. 8,46.52; 5° Mario Cibin p. 8,44.54; 6° David Cavallo p. 8,41.51; 7° Maurizio Alpi p. 8,31.34; 8° Mario Camaiani p. 7,41.34; 9° Armando Altobelli p. 7,39.36; 10° Salvatore Arrigo p. 7,36.36; 11° Bruno Santioni p. 7,36.34; 12° Carlo Goisis p. 7,34.39; 13° Sylvie Proment p. 7,29.31; 14° Carlo Brini p. 6,43.38; 15° Francesco Crocco p. 6,39.38; 16° Paolo Blandina p. 6,37.31; 17° Davide Zhou p. 5,39.27; 18° Fulvio Blandina p. 5,36.21; 19° Luciano Fossati p. 5,35.17; 20° Gabriele Langella p. 5,30.19; 21° Nicola Leone p. 5,30.17; 22° Salvatore Ferrazzano p. 5,30.14; 23° Marco Farina p. 4,36.16; 24° Rosa Aglioti p. 4,30.8; 25° Remigio Bonaldo p. 4,30.4; 26° Giuseppe Farina p. 3,35.15; 27° Alice Bernardi p. 2,26.0

 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner