Campionato Italiano Giovanile - L'epilogo Stampa E-mail
Scritto da Davide Locatelli   

Un campionato indimenticabile


Un percorso lungo un anno è servito al dama club “Adriano Locatelli” di Romano di Lombardia per organizzare il campionato italiano giovanile 2013 di dama italiana.
Un EVENTO che ha organizzato il presidente Rocco Luongo, il vice Gianfranco Guizzardi ,il segretario Davide Locatelli e tutti i genitori a cui va il più sincero ringraziamento per la disponibilità e il duro lavoro.

Un campionato nato e voluto dopo la vittoria del nostro maestro Alessandro Ferrari ai campionati italiani giovanili 2012 di Treviso con la volontà di utilizzarlo come testimonial dell’evento.

L’appoggio dell’amministrazione comunale, del coni Lombardia e della regione è stato qualcosa di unico.

La sera del venerdi è stata l’inizio del campionato con l’accoglienza dei partecipanti con una sfilata storica organizzata da Miriam e da Monica, rispettivamente mamme di Marco e Christian.




Un’organizzazione complessa e impegnativa ma che ha dato il giusto biglietto da visita della nostra cittadina.


Ben dieci coppie di figuranti vestiti con abiti d’epoca hanno sfilato dal municipio a Piazza Roma, piazza principale di Romano per poi proseguire, dopo i discorsi del sindaco Michele Lamera ,dell’assessore Luciano Deho , del rappresentante della regione Lombardia Sig. Viquiel e presidentessa dell’associazione commercianti di Romano, alla sede del campionato : La Rocca Viscontea con il taglio del nastro.


Partecipanti del campionato con dirigenti.

Partecipanti del campionato con dirigenti.

Momento emozionante , scaturito dell’idea del sindaco romanese, è stato il taglio simultaneo del nastro da parte del rappresentante più giovane della Calabria Sgro Vincenzo e dal rappresentante della Valle D’aosta Donzel Ruben per ricordare ai partecipanti la folta rappresentanza delle regioni italiane.


Sgro Vincenzo (Calabria) e Donzel Ruben (Valle D’Aosta)


I numeri parlano di ben 49 partecipanti che hanno rappresentato ben 9 regioni:

Valle D’Aosta

Friuli Venezia Giulia

Veneto

Calabria

Lombardia

Lazio

Trentino Alto Adige

Liguria

Campania

Un folto numero di locali, ben 16 e un unico vincitore: il clima di festa e ospitalità tipica della cittadina romanese.

Nel link sottostante le foto della sfilata storica del venerdi sera.

https://www.dropbox.com/sh/r4iicy41wkvb8f9/z9QCG9SRdb

Il gioco vivo è iniziato sabato con i tre gruppi divisi in mini-cadetti ,cadetti e Juniores.

Juniores

Sette turni con girone all’italiana nel gruppo Juniores con un gruppo molto competitivo e difficile. I pronostici davano come favorito per un posto nel podio Gennaro Bruno del circolo Bacoli di Napoli, e cosi è stato.

Dopo un campionato molto combattuto dove anche le partite semplici si sono rivelate ostiche il podio finale è stato assegnato al napoletano.  Seconda posizione per il palazzolese Andrea Merici e terzo posto per l’aostano Simone Bermasse

http://www.fid.it/Public/data/punk1980/20137717396_juniores.pdf

 


Cadetti

Forte degli ultimi campionati vinti Alessio Scaggiante ,tesserato per il circolo ASD Energya Fitness Club di Treviso, si aggiudica il 33 campionato italiano cadetti.

Sette turni di gioco e sette vittorie per il trevigiano che lascia al secondo e terzo posto rispettivamente Cappelletto Andrea del circolo di Mestre e Traversa Alessandro del circolo di Savona.

http://www.fid.it/Public/data/punk1980/201377173842_cadetti.pdf



Mini Cadetti

Gruppo molto combattuto quello dei mini-cadetti dove il veleternio HABILAJ, Enes ha strappato la vittoria all’ultimo turno con la vittoria su Sartori Matteo e con il pari dell’aostano Zhou Davide contro Falchi Maurizio.

http://www.fid.it/Public/data/punk1980/201377173930_mini%20cadetti.pdf




Sfida alla cieca

Momenti di grande emozione è stata la sfida alla cieca organizzata nella piazza principale di Romano di Lombardia durante la notte bianca romanese. 20.000 persone che per pochi minuti o per l’intera ora e mezza di partita si sono fermati a guardare un evento dal forte impatto mediatico.

Il campione italiano juniores in carica Alessandro Ferrari e il campione italiano Cadetti Alessio Scaggiante si sono sfidati in una partita alla cieca. Teatro una damiera di 8 metri per 8 con le pedine di 1 metro di diametro.

Presenti molti giornalisti e la televisione Bergamo tv che ha intervistato i due sfidanti. Partita molto dura e incerta fino alla fine quando Alessio è riuscito a strappare la vittoria sul romanese Alessandro.




Sperando che questo campionato sarà ricordato e portato sempre con se nel cuore ringraziamo ancora tutte quelle persone che hanno creduto in questo progetto e hanno aiutato nell’organizzazione dell’evento nella consapevolezza che è stato un grosso risultato organizzativo da parte del circolo “Adriano Locatelli”.

Un ringraziamento va a tutti i partecipanti, ai genitori e tutti coloro che hanno contribuito a far parte di un ulteriore pezzo del puzzle della storia del nostro circolo.



Di seguito allego tutte le foto del campionato che sono visibili sui seguenti link grazie alla disponibilità e al lavoro di Loris Scaggiante.


Sfilata Storica Venerdi sera

https://www.dropbox.com/sh/r4iicy41wkvb8f9/z9QCG9SRdb


Sabato Sfida alla cieca

https://www.dropbox.com/sh/a6asz7kxk6rqu4d/OUD-5LbZg5


Scene di gioco Sabato

https://www.dropbox.com/sh/6m013gn9ib9bgue/fA2jefsSFO


La domenica:

https://www.dropbox.com/sh/cthrpxkk1dityrl/bqMyCtHdSO






 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner