Campionati Italiani Giovanili di dama internazionale PDF Stampa E-mail
Scritto da cb   
Martedì 06 Maggio 2014 11:49

Si sono svolti a Roma, dal 25 al 27 aprile, nella Palestra del Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, dell’Acqua Acetosa, i Campionati Italiani Giovanili di dama internazionale. Un appuntamento atteso da tutti i talentuosi ragazzi che ambiscono a partecipare, dopo, alle competizioni Europee e Mondiali riservate ai giovani. Un impegno anche importante per la FID che però proprio di recente ha raccolto importanti risultati internazionali (con la vittoria del titolo europeo studenti con Daniele Macali) e nazionali (con il conferimento del titolo di Alfiere della Repubblica a Christian Durante).

Spettatore d’eccezione anche il Presidente della Federazione Mondiale della Dama (FMJD), Harry Otten, giunto dall’Olanda per omaggiare i 90 Anni della FID ed ha voluto far visita anche ai campioni di domani, dando loro appuntamento alle prossime competizioni internazionali. Altro osservatore d’eccezione il Direttore Tecnico della Nazionale Italiana, Daniele Bertè, che ha preso appunti per le imminenti convocazioni giovanili.

Dopo due giornate di gioco intenso ed addirittura tre partite contemporaneamente “in busta”, anche per riuscire a coordinare i tempi di gioco con quelli relativi ai festeggiamenti del 90° FID e delle riprese televisive (riprese e servizio del TG1, andato in onda alle 20 del 26 aprile!) Scontata la vittoria di Alessio Scaggiante nel gruppo Juniores, va segnalata la doppia vittoria anche di Gabriele D’Amora che addirittura nel gruppo unico Juniores e Cadetti ha staccato di ben tre lunghezze Scaggiante che è comunque risultato primo tra i suoi pari età. Tra i MiniCadetti il favorito della vigilia, Enes Habilaj non ha dato scampo ai suoi avversari nel campionato a tempo standard, dovendosi però arrendere, seppur di un solo punto, a Vincenzo Sgro nel Campionato MiniCadetti Blitz.


Singolare composizione del gruppo Speranze, formato interamente da ragazze, con la valdostana Corinne Comè che ha dominato in entrambe le specialità.

Alle premiazioni hanno preso parte oltre al DT GM° Daniele Bertè, il GM° Guido Badiali storico redattore della Tecnica Agonistica, i Presidenti e Delegati Regionali presenti (il M° Marco Capaccioli, il GM° Paolo Faleo, Nunzio Gaglio, Davide Locatelli, il M° Severino Sapienza, Vincenzo Travascio), il Presidente della CTF e VicePresidente FID GM° Claudio Ciampi ed i consiglieri federali Andrea Candoni e Salvatore Lo Faso. Prima della lettura delle classifiche, il Vice Presidente Vicario FID Carlo Bordini, ha ringraziato tutti i presenti e tutti gli operatori giovanili che assieme ai genitori sono il vero motore del settore; non a caso – ha aggiunto – la Celebrazione dei 90 Anni FID – si conclude con la premiazione dei giovani damisti che rappresentano il futuro ma anche il presente di una Federazione in continuo fervore. Dopo il sentito ringraziamento agli ottimi ufficiali di gara, per la gestione dei tempi, della sala, delle molteplici necessità di palinsesto, e l’applauso al Direttore di Gara Alessio Mecca coadiuvato da Salvatore Laganà, tutti assieme in piedi a cantare l’Inno Nazionale prima della proclamazione dei vincitori.

Queste le classifiche:

Juniores: 1° Alessio Scaggiante (A.S.D. Energya Fitness Club, Treviso) p. 6; 2° Christian Durante p. 3,3/-; 2° Giuseppe Matalone p. 3,3/-; 4° Sylvie Proment p. 0,0

Cadetti: 1° Gabriele D`Amora (A.S.D. CD Veliterno, Roma) p. 12; 2° Domenico Fabbricatore p. 8,43.51; 3° Damiano Leonardi p. 8,34.28; 4° Andrea Cappelletto p. 7,36.26; 5° Natale Laganà p. 7,33.28; 6° Sara Habilaj p. 6,26.20; 7° Aleardo Masè p. 5,33.10; 8° Luca Zanardini p. 4,46.25; 9° Riccardo Gheno p. 3,38.6; 10° Claudia Casadei p. 0,36.0

Minicadetti: 1° Enes Habilaj (A.S.D. CD Veliterno, Roma) p. 12; 2° Vincenzo Sgrò p. 9; 3° Maurizio Falchi p. 7; 4° Matteo Sartori p. 5,17; 5° Giacomo Giuseppe Giorlando p. 5,15; 6° Alessandro Serraglio p. 3,11; 7° Andrea Benetti p. 1,5

Speranze: 1° Corinne Comè (A.S.D. CD Aosta, Aosta) p. 14; 2° Noemi Bushati p. 10; 3° Simona Sgrò p. 0,0


Campionati Italiani Giovanili "Blitz":

Juniores + Cadetti: 1° Gabriele D`Amora (A.S.D. CD Veliterno, Roma) p. 11 (1° Cadetti); 2° Alessio Scaggiante p. 8,44.54 (1° Junior); 3° Domenico Fabbricatore p. 8,37.41 (2° Cadetti); 4° Andrea Cappelletto p. 7 (3° Cadetti); (2° Junior); 5° Natale Laganà p. 6,45.40; 6° Sylvie Proment p. 6,36.28 (2° Junior); 7° Damiano Leonardi p. 6,35.30; 8° Christian Durante p. 6,33.25 (3° Junior); 9° Giuseppe Matalone p. 5,35.26; 10° Luca Zanardini p. 5,32.15; 11° Aleardo Masè p. 3,35.7; 12° Claudia Casadei p. 1,35.6

MiniCadetti + Speranze: 1° Vincenzo Sgrò (A.S.D. "Il Bianco e il Nero", Reggio Calabria) p. 11 (1° Cadetti); 2° Enes Habilaj p. 10 (2° Cadetti); 3° Giacomo Giuseppe Giorlando p. 8 (3° MiniCadetti); 4° Maurizio Falchi p. 7,41.35; 5° Matteo Sartori p. 7,32.23; 6° Corinne Comè p. 6 (1^ Speranze); 7° Alessandro Serraglio p. 5,29.13; 8° Noemi Bushati p. 3,40.5 (2^ Speranze); 9° Andrea Benetti p. 3,37.5; 10° Simona Sgrò p. 0 (3^ Speranze).


Galleria Fotografica: (foto L. Scaggiante)

Nella foto in alto il podio Juniores; qui di seguito la Direzione di Gara applaudita prima della lettura delle classifiche: i podi blitz delle categorie Speranze, Minicadetti, Cadetti, Juniores; i podi delle categorie a tempo standard: Speranze, Minicadetti, Cadetti. Infine una veduta della sede di gara durante un momento di gioco.

alt


Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Maggio 2014 07:18
 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner