26^ Finale Campionati Studenteschi e Gioco-Sport PDF Stampa E-mail
Scritto da cb   
Mercoledì 21 Maggio 2014 16:16

26^ Finale Campionati Studenteschi e Gioco-Sport

Castiglione della Pescaia (GR), 15-18 maggio 2014


Ci sono favole e avventure che vorremmo non finissero mai!
Ci sono momenti, sguardi, sorrisi, lacrime e fatiche, abbracci e risate, che restano scolpite per sempre nella memoria di chi ha vissuto giornate splendide assieme, condividendo le gioie, le fatiche, il lavoro, i risultati, ma soprattutto la passione per lo Sport che è Gioia di Vivere, per la Dama e per i giovani!
Ci sono ringraziamenti che non basteranno mai per definire il pathos e l’empatia che promanavano dalle Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi e Gioco-Sport, giunti alla ventiseiesima edizione!
Come un’onda lunga di contagioso entusiasmo, che nell’anno del 90° compleanno della FID era partita con il conferimento del titolo di “Alfiere della Repubblica” a Christian Durante, è proseguita con il Titolo Europeo di Daniele Macali, e passando dai festeggiamenti ufficiali, tra il Salone d’Onore del CONI ed il TG1, ha trovato il momento di massima sintesi nelle finali studentesche di Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto.
Anche il tempo incerto si è dovuto inchinare all’evento. La prevista pioggerella del giovedì 15, giorno di accoglienza ed arrivo, ha lasciato spazio ad un timido sole divenuto caliente grazie alle fragorose note della banda musicale che assieme al Sindaco ed all’amministrazione Comunale, ed allo Staff FID, hanno dato il benvenuto ai gruppi provenienti da tutta Italia. Singolare quanto emblematico l’arrivo borderline del pullman a due piani proveniente dalla Calabria, raggiunto dalla polizia municipale e condotto nella piazza dell’Orto del Lilli, a dimostrazione di un grande feeling tra Castiglione, Città Europea dello Sport, capitanata dal Sindaco Giancarlo Farnetani, e dal Vice-Sindaco Elena Nappi, e la Federazione Italiana Dama.
Speaker della cerimonia d’apertura Enrico Giovannelli, insuperabile giornalista locale e appassionato sportivo a tutti i livelli, anello di congiunzione imprescindibile della manifestazione.
A seguire il corteo inaugurale con le rappresentative che tenevano alti e con fierezza i loro emblemi regionali, e tra i curiosi e compiaciuti sguardi degli astanti, ha consentito di dare un primo sguardo ai borghi cittadini ed alla splendida veduta delle isole del Giglio, di Montecristo, di Pianosa, dell’Elba e persino della Corsica, seppur in lontananza, con le immagini che completavano il quadro e fatto da pendant alle campagne toscane ed alla della Maremma, percorse ed apprezzate appena qualche ora prima.
La sera di giovedì è stata caratterizzata dalla riunione tecnica, dura solo 20 minuti, un record assoluto, grazie ad un regolamento dei campionati perfezionato ad hoc, che seppur rigoroso ha evitato le consuete controversie dell’ultima ora. Nella riunione i direttori di Gara Matteo Santarossa e Alessio Mecca hanno dato le indicazioni dei tempi di gioco e del numero dei turni, ed i dirigenti FID manifestato il loro doveroso ringraziamento agli accompagnatori, insegnanti ed istruttori, ed ai genitori, per i sacrifici compiuti nell’accompagnare e formare i giovani damisti, durante l’anno ed in questa festa finale.
Venerdì mattina tutto pronto per il grande inizio. Il Palazzetto Casa Mora, teatro di grandi eventi (Hockey e pattinaggio in particolare) è vestito a festa e allestito per accogliere giocatori, spettatori e istruttori, che possono seguire tutte le fasi dei loro allievi dalle balaustre e dal palchetto all’uopo disposto. L’emittente locale TV9, che ha presenziato a tutte le fasi dei campionati, con  Francesca Ciardiello ha intervistasto i giovani atleti e dopo l’Inno di Mameli che ha ufficialmente aperto la 26^ edizione dei Giochi, ha ripreso la “prima mossa” del Sindaco, sotto lo sguardo attendo di Giuliana Tenucci, prezioso componente dello staff FID, e soprattutto “trait d’union” con l’amministrazione comunale nel proporre e ispirare l’evento in terra maremmana, assieme ad Enrico Giovannelli.
La prima giornata di gioco sospira i primi verdetti, con Aosta e Reggio Calabria in particolare spolvero, e Velletri, Castronuovo Sant’Andrea e Treviso sempre ai vertici; ma tutto può ancora succedere: nelle prime posizioni domina l’equilibrio fino all’ultima mossa.
Parallelamente, nei locali adiacenti al Palasport inizia il Campionato di Dama Inglese, con la vetrina speciale dei ragazzi sempre più interessati alla disciplina che ha segnato la vittoria Olimpica e Mondiale di Michele Borghetti e dell’Italia!
Il pomeriggio è caratterizzato dai giri turistici a Punta d’Ala o alle isole, a Grosseto o in Borgo a Castiglione. Ma a sera è di nuovo dama!
Nelle vie del centro di Castiglione i passanti sono assiepati a vedere la simultanea tenuta dai Grandi Maestri, dal Vice-Campione Olimpico e Mondiale Sergio Scarpetta, ai campioni Paolo Faleo, Claudio Ciampi, Giuseppe Secchi, Dario Ghittoni e soprattutto di Alessio Scaggiante, Campione del mondo juniores 2011, che ha sfidato il sindaco Giancarlo Farnetani, “alla cieca”, battendolo e ripercorrendo poi tutta la partita, tra lo stupore generale. Oltre ai ragazzi, tra i giocatori della simultanea va segnalato l’Assessore al Turismo Pierpaolo Rotoloni, anch’egli affascinato dal gioco.
Sabato 17, il sole si riscalda come l’ambiente del PalaCasaMora, dove i genitori in trepidante attesa hanno assistito alle ultime battute di gioco. Tutti perfetti: staff arbitrale, istruttori, genitori, tutto in religioso rispetto dell’evento simbolo dell’attività giovanile. Il servizio della Croce Rossa con l’ambulanza pronta ad intervenire è servito solo (per fortuna!) per le foto di rito, ed a fine mattinata felicità e rammarico lasciavano il posto alla festa ed alla gioia di stare assieme.
Nel pomeriggio il polo di attrazione principale è l’Isola d’Elba: alla fine della giornata i ragazzi tornano esausti dalle escursioni ma non abbastanza per perdersi la notte al museo ed al Borgo cittadino. Ma anche i più grandi non sembrano per nulla paghi della baldanza e nonostante qualche minuto di ritardo ed il grande umido, hanno dato vita ad un’entusiasmante serata danzante presso il Camping Baia Azzurra (una delle tre strutture adoperate per ospitare i gruppi), adiacente al Camping Rocchette esaltato nell’architettura dalle luci del tramonto e dalla piscina.
Nella tarda sera, finito il lavoro di preparazione del Palazzetto, momento di relax anche per lo Staff FID (finalmente!), che dopo aver deliziato il palato al Camping Maremma San Souci, ha potuto gustare le artigianali birre in mostra alla sagra della piazza principale, per proseguire tra le vie del borgo tra la movida cittadina, intercalata da inconsueti addii al celibato ed al nubilato, allegri personaggi e disarmanti visioni.
Incredibile ma vero, è già arrivata la domenica di chiusura dei giochi.
Il Vescovo di Grosseto, padre Rodolfo Cetoloni, che ha accettato l’invito a celebrare la Santa Messa di chiusura, arriva addirittura in anticipo, intrattenendosi con i rappresentanti delle istituzioni e della FID e soprattutto con i ragazzi, evidentemente e felicemente sorpreso per la coniugazione dei valori dello Sport con un momento a cui spesso gli sportivi devono rinunciare per la concomitanza degli eventi. Nella partecipata funzione, particolarmente emozionante è risultata la condivisione con i ragazzi: al momento della recita del Padre Nostro, padre Rodolfo, ha invitato tutti i ragazzi a mettersi in cerchio insieme a lui intorno all’altare e a prendersi per mano, invitandoli a coltivare i legami di amicizia sorti in questi giorni di gara. Toccante è stata anche la preghiera per i dirigenti sportivi e della FID, gli educatori ed i genitori, affinché proseguano nel dare forza ai valori positivi del gioco della dama in tutta la propria interezza. Al termine la lettura di uno stralcio del discorso di Papa Francesco ai Delegati dei Comitati Olimpici Europei: “Lo sport è amicizia, lealtà, armonia… un valido strumento per la crescita integrale della persona umana.”
 
Giusto il tempo per il ringraziamento al Vescovo e l’omaggio di alcune damiere e pedine e lo speaker della cerimonia, l’eclettico Adolivio Capece, ha presentato le autorità, ringraziandole per la presenza alla premiazione della 26^ edizione dei Campionati Studenteschi e Gioco-Sport, e chiamandole una per una: il Sindaco Giancarlo Farnetani, l’Assessore alle Politiche Sociali Sandra Mucciarini, l’Assessore allo Sport Mauro Giovannelli, il Comandante dei Carabinieri Marco Quattrocchi, il Comandante della Guardia di Finanza David Rinaldi, il Comandante dell’Aeronautica Fabio Stefanizzi ed il cinque volte Campione del Mondo di pattinaggio artistico Marco Santucci, padrone di casa.
Terminate le presentazioni Capece ha passato la parola al Vice-Presidente FID Claudio Ciampi, che tra aprile e maggio ha effettuato i corsi di dama per gli allievi di Castiglione e come Presidente della Commissione Tecnica si è detto soddisfatto per il livello tecnico a cui ha assistito, con un alto livello di gioco, ma anche per l’aspetto umano dei giochi: "giunto al terzo anno di presenza i sono sempre più affascinato e coinvolto da questo mondo così piacevole da assistere e da partecipare, e non vedo l’ora di arrivare alla prossima edizione della manifestazione e di vedere ancor più numerosi ragazzi, familiari ed accompagnatori". Il discorso del VicePresidente Ciampi si è concluso con la consegna al Sindaco della “Tessera FID” a testimonianza della passione con cui Giancarlo Farnetani ha dato anima e corpo per la riuscita dell’evento.
A seguire ha parlato il Sindaco, Giancarlo Farnetani, che ha ringraziato la Federazione Italiana Dama per aver scelto Castiglione, Città Europea dello Sport, quale sede dei Campionati Studenteschi, ribadendo l’entusiasmo e la disponibilità della sua Città verso lo Sport della Mente e consegnando, infine, due libri celebrativi, ai due Direttori di Gara, in rappresentanza di tutta la FID:
Ha concluso gli interventi, il Vice-Presidente Vicario FID, Carlo Bordini, coordinatore dell’evento, che ha chiamato in rassegna tutto lo staff FID: Michele Faleo e Gianni Zavettieri, indomiti e sempre disponibili conduttori dei pulmini che hanno permesso di collegare le diverse dislocazioni logistiche, soddisfacendo tutte le esigenze; il segretario generale FID Giuseppe Secchi che ha curato le attività amministrative coadiuvato da Chiara Bigi (a Roma) e assistito da Marco Cerignoli e Antonio Pirisi per la parte formativa. Instancabili e poliedrici Luca Iacovelli per la gestione del materiale, Salvatore Lo Faso e Marco Capaccioli che hanno curato l’assistenza logistica, Elena Valentini, Dario Ghittoni e Valerio Caruso che assieme a tutto lo staff, oltre ad arbitrare hanno garantito l’operativo svolgimento di tutte le fasi della manifestazione; infine i direttori di Gara, Alessio Mecca e Matteo Santarossa. Terminati gli scroscianti applausi, a conferma dell’apprezzamento e dell’eccellente lavoro svolto dallo staff FID, Bordini ha ringraziato il Presidente dell’Hockey Club Marcello Pericoli, per la disponibilità e la gentilezza nel mettere a disposizione spazi e mezzi, Rita del Camping Maremma San Souci e Nicoletta del Camping Rocchette per la gentile collaborazione. Infine, il VicePresidente FID ha ringraziato il Sindaco Giancarlo Farnetani, per l’empatica vicinanza alla FID ed al gioco della dama, con una passione davvero unica e coinvolgente, che ha permesso di celebrare con impareggiabile slancio questa edizione speciale dei Giochi, nel 90° Anniversario FID!
Bordini si è poi rivolto a tutti i partecipanti, con un discorso breve ed intenso: "sono stati giorni splendidi, entusiasmanti, dove i valori del nostro piccolo grande sport della mente hanno contagiato ed inebriato tutto e tutti, con gioia e vigore vibrante, come un’onda inarrestabile di coinvolgente entusiasmo. Abbiamo la consapevolezza delle grandi cose che abbiamo fatto e possiamo fare insieme. In quello che abbiamo vissuto – ha concluso – c’è l’energia e la forza per costruire il nuovo domani!".
Poi tutti in piedi per l’Inno Nazionale, cantato da un baritono d’eccezione, il Presidente del Consiglio Comunale Claudio Lonzi, e la lettura delle classifiche dei Campionati Studenteschi e Gioco-Sport, intervallate dalla premiazione del Campionato Italiano di dama inglese.
Tutto secondo i tempi e secondo programma, incluse le festose foto dei gruppi prima di partire, i saluti finali accompagnati da qualche affranto addio…
Tranquilli, è solo un arrivederci all’anno prossimo, l’avventura continua e la favola dei Giochi dobbiamo continuare a scriverla assieme!!!
 


Classifiche finali – Podio (in allegato i tabelloni di gara)
 
Juniores Dama Internazionale (superiori ultimo triennio)
1)IT Galileo Ferraris, Reggio Calabria: Andrea Asciutti, Alessandro De Fazio, Carmelo Moscato
2) IT Galileo Ferraris, Reggio Calabria: Veronica Giriolo, Flippo Laganà, Caterina Trunfio
3)L. San Benedetto, Latina: Adamo Mizzoni, Mattia Moriconi, Giorgia Palombo
Miglior Giocatore: Alessandro De Fazio (RC)
 
Juniores Dama Italiana (superiori ultimo triennio)
1) IIS Carlo Levi, Castronuovo S.A. (PZ) = Christian Durante, Vincenzo Cosentino, Paolo Conte
2)IIS San benedetto, Latina = Federico Martinelli, Simone Bottoni, Gianmarco Farina
3) Scuola Tommaso Campanella, Reggio Calabria = Francesco ventura, Massimiliano Callea, Fatima Diano
Miglior Giocatore:  Christian Durante (PZ)
 
Allievi Dama Internazionale (superiori primo biennio)
1)L.S. Leonard Da Vinci, Reggio Calabria = Natale Laganà, Joussef Kamel, Giuseppe Matalone
2)L. Salvemini, Latina = Shengdan Hu, Luca Conti, Gabriele Sai
Miglior Giocatore: Natale Laganà (RC)
 
Allievi Dama Italiana (superiori primo biennio)
1)LS Giuseppe Berto, Treviso = Alessio Scaggiante, Giovanni Scattolin, Andra Cappelletto
2)Scuola Tommaso Campanella, Reggio Calabria = Giovanni Idone, Matteo Ventura, Marco Pustorino
3)LS Siciliani, Lecce  = Desiree Maci, Benedetta Buttazzo, Carlo Martella
Miglior Giocatore: Alessio Scaggiante (TV)
 
 
Medie Dama Internazionale
1)Velletri (RM) = Gabriele D’Amora, Enes e Saea Habilaj
2)Scuola Vittorino da Feltre, Reggio Calabria = Domenico Fabbricatore, Mariano Morabito, Gianluca Gatto
3)S.Zenone Ezzelini (VE) = John Lanza, Alessandro Serraglio, Daniele Pasquale
Miglior Giocatore: Domenico Fabbricatore (RC)
 
Medie Dama Italiana
1)Scuola Eugenia Martinet, Aosta = Davide Zhou, Matteo Mirabello, Mario Mafteuta
2)IC Mori (Tn) =  Emanuele Bellini, Emiliano Deimichei, Samuele Reglini
3)Scuola Tommaso Campanella, Reggio Calabria = Vincenzo Sgrò, Luigi Amaretti, Pasquale Mammoliti
Miglior Giocatore: Davide Zhou (AO)
 
Elementari Dama Internazionale (Gioco-Sport)
1)Scuola Eugenia Martinet, Aosta = Corinne Comè, Noemi Bushati, Jacopo Alania
2)Scuola Grumello del Monte (BG) = Marco Burlacchi, Francesco e Michele Finazzi
3)Scuola Val Rendena (TN) = Gabriele Azzarà, Lorenzo Catturani, Stefano Portero
Miglior Giocatore: Corinne Comè (AO)
 
Elementari Dama Italiana (Gioco-Sport)
1)Scuola Eugenia Martinet, Aosta = Nicholas Pozza, Sasha Papa, Maurizio Lanzoni
2)Scuola Edmondo De Amicis, Vigonovo (VE) = Elia Cavallin, Albderto Michielotto, Lorenzo Barato
3)Scuola 5° Istituto, Latina = Cristiano Di Palma, Francesco Aielli, Amina Cozzolino
Miglior Giocatore: Ismaele Amaretti (RC)


Medagliere a squadre:

Regione

Oro

Argento

Bronzo

Valle d’Aosta

3



 Calabria

2

3

2

Lazio

1

2

2

Veneto

1

1


Basilicata

1



Lombardia


1


Trentino A.A.


1


Puglia



1

Risultati individuali: Calabria 4; Valle d'Aosta 2, Basilicata e Veneto 1.


Galleria Fotografica (<<== clickare sopra per accedere! Foto: Claudio Donnini, Enrico Giovannelli, Adolivio Capece, Luca Iacovelli, CB)



++++++++

Rassegna stampa

http://www.turismocastiglionedellapescaia.it/eventi/finale-nazionale-dama/

http://www.grossetooggi.net/notizie/attualita/7936/una-messa-speciale-celebrata-dal-vescovo-ai-ragazzi-dei-giochi-studenteschi-di-dama

http://247.libero.it/rfocus/20489124/0/dama-trionfo-aostano-ai-campionati-italiani-a-grosseto/

http://www.aostaoggi.it/2014/maggio/19maggio/news33576.htm 

http://follonica.virgilio.it/notizielocali/dama_trionfo_aostano_ai_campionati_italiani_a_grosseto-42587276.html

http://www.maremmanews.it/it/index.php?option=com_content&view=article&id=17564

http://www.grossetooggi.net/notizie/attualita/7936/una-messa-speciale-celebrata-dal-vescovo-ai-ragazzi-dei-giochi-studenteschi-di-dama

https://it-it.facebook.com/grossetooggi.net?ref=stream&hc_location=stream

http://www.ilgiunco.net/2014/05/16/dama-oltre-300-ragazzi-si-sfidano-ai-campionati-studenteschi-di-castiglione/

http://www.lombardia.coni.it/home/notizie/1404-dama-grumello-del-monte-argento-ai-campionati-studenteschi.html

http://www.oggitreviso.it/dama-mogliano-protagonista-88077


Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Maggio 2014 07:51
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner