Tesseramento 2020: Obbligo di PEC per i Sodalizi

 

Per poter procedere con l'affiliazione 2020, è necessario che il Sodalizio sia in possesso di una propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)


Al via il 1° Trofeo CONI a Caserta: la FID c'è! PDF Stampa E-mail
Scritto da Segreteria FID   
Venerdì 10 Ottobre 2014 14:32

E' iniziata il 9 ottobre a Caserta, con il taglio del nastro Tricolore e la sfilata di ori olimpici, la "neonata" manifestazione denominata "Trofeo Coni", voluta dal Presidente Malagò, che ha riunito oltre duemila giovanissimi atleti provenienti da tutta Italia, giunti alla Reggia di Caserta per assistere ad una competizione davvero innovativa, e poliedrica nell'aggregazione sportiva.

La Federazione Italiana Dama, che aveva aderito attraverso i propri Comitati Regionali alla manifestazione, è presente con 8 squadre (Basilicata, Calabria x 2, Liguria, Trentino A.A., Valle d'Aosta, Veneto x2) che dopo aver superato le selezioni regionali nei mesi scorsi, aggregati alle rispettive compagini regionali CONI (di tutti gli sport!), il 10 e 11 ottobre daranno vita al girone finale. Presente il Delegato Regionale FID Giovanni Vitiello, che ha fatto gli onori di casa, ed i delegati accompagnatori Paolo Faleo, Vincenzo Travascio, Santo Cogliandro, Lucio Marcon, e tanti altri. Dirige la competizione: Alessio Mecca. Di seguito altre foto ed il link al comunicato ufficiale del CONI.

Classifiche:

Dama Italiana: 1° Valle d'Aosta (Lanzoni Maurizio, Pozza Nicolas, Zhou Davide, Cantatore Elia) p. 15,52./; 2° Trentino A.A. (Bellini Emanuele, Dei Michei Emiliano, Regolini Samuele, Bellini Lorenzo) p. 12,41./; 3° Calabria (Sgrò Simona, Gatto Gianluca, Amaretti Ismaele, Amaretti Simone) p. 6,27./; 4° Veneto (Baratto Lorenzo, Cavallin Elia, Sartori Matteo, Michieletto Alberto) p. 4,23./; 5° Basilicata (Greco Antonella, Tafa Ledio, Conte Maria, Marino Gabriele) p. 3,17./
Dama Internazionale: 1° Calabria (Fabbricatore Domenico, Sgrò Vincenzo, Gullì Andrea, Mammoliti Pasquale) p. 8,26./; 2° Veneto (Zanandrea Simone, Serraglio Alessandro, Lanza, Pasqual Daniele) p. 4,16./; 3° Liguria (Biernacki Hubert, Binaj Emanuel, Masini Riccardo, Leoncastro Bryan)p. 0,6./

Direttore di Gara: Alessio Mecca; Arbitro: Vincenzo Travascio
 10-11 ottobre 2014 - Circolo Nazionale di Caserta

Risultati ed altre foto al link: www.damalecce.it


Al via il 1° Trofeo CONI a Caserta. Malagò: "Segnale di cambiamento". Sfilata di ori olimpici

http://www.coni.it/it/news/primo-piano/8918-al-via-il-1°-trofeo-coni-a-caserta-malagò-segnale-di-cambiamento-importante.html

Il taglio del nastro, rigorosamente tricolore, è la mirabile sintesi dello sport che riparte dalla base. E’ partito oggi pomeriggio, dal Villaggio dello Sport nel giardino Flora di Caserta, la prima edizione sperimentale del Trofeo CONI. La kermesse è riservata agli atleti under 14 che, in rappresentanza delle varie Regioni, prenderanno parte alle gare in 30 diverse specialità negli impianti e nelle aree all’aperto della città e dell’hinterland.


Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha aperto ufficialmente l’evento insieme al Presidente del CONI Campania, Cosimo Sibilia, al membro di Giunta Nazionale, Guglielmo Talento, al Delegato Provinciale di Caserta, Michele De Simone e al Sindaco della città, Pio Del Gaudio, salutato dall’entusiasmo degli appassionati che hanno voluto onorare la cerimonia di apertura. La visita agli stand del Villaggio ha preceduto il passaggio alla mostra “I 100 anni del CONI” nel Museo delle Cavallerizze.

Oltre a Malagò erano presenti il Segretario Generale del CONI, Roberto Fabbricini, il Vice Segretario Generale, Carlo Mornati, il Presidente della Coni Servizi, Franco Chimenti, i Presidenti Federali Agabio (Ginnastica), Buglione (Discipline Armi Sportive da Caccia), Iaconianni (Motonautica), Obrist (Tiro a Segno) e Zamblera (Danza Sportiva), oltre a numerosi Presidenti di Comitati Regionali e Delegati Provinciali.

La presentazione del Trofeo CONI si è aperta con la premiazione del Concorso grafico e scritto sui “100 anni del CONI”, che ha visto primeggiare le alunne della scuola primaria “III Circolo di Caserta” e della Scuola Secondaria di 1° Grado, “Ruggiero di Caserta”.

Il sindaco Pio Del Gaudo ha aperto la conferenza stampa che ha fatto da preludio alla cerimonia di apertura sottolineando l’importanza dell’evento, anche sotto il profilo collettivo. “Caserta è cultura, sport e civiltà. Questa manifestazione, che restituisce la Reggia alla città, crea un indotto straordinario e diffonde un messaggio sociale di grande spessore”.

Il Presidente del CONI Campania, Cosimo Sibilia, dopo aver ringraziato Guglielmo Talento e Michele De Simone per la cura degli aspetti organizzativi, ha amplificato la valenza dei contenuti del Trofeo. “Siamo fieri delle rappresentanze territoriali di tutto il Paese che hanno voluto onorare l’appuntamento. Caserta, in rappresentanza della Campania, sarà la capitale dello sport per 3 giorni. Circa 2 mila atleti saranno protagonisti, è la dimostrazione che lo sport è sviluppo culturale ed economica”.

Il Presidente Malagò ha infine ricordato la mission del progetto, ripercorrendone l’iter. “Siamo qui per una scommessa, vinta, del membro di Giunta Nazionale, Guglielmo Talento. Volevamo rischiare, così è nato il Trofeo CONI, un progetto pilota per provare a fare qualcosa di diverso. Sono orgoglioso, è la testimonianza che se si investe nello sport il Paese ne trae innegabili benefici. Mi spiace ricordare che in fondo alla classifica della sedentarietà c’è la Campania: per questo, considerando le virtù della Regione, bisogna lavorare su cultura sportiva e impiantistica. Occorre quindi ripartire dalla scuola e questo evento ne è la testimonianza. La scelta di Caserta è ottimale, è una città simbolo e ci aiuta a offrire un segnale di cambiamento importante. Ringrazio anche Michele De Simone, Cosimo Sibilia e il sindaco Pio Del Gaudio per l’impegno profuso nella realizzazione di quello che mi auguro diventi un trofeo destinato a scrivere una lunga tradizione”

Lo spettacolo in piazza Carlo 3° di fronte la Reggia, ha chiuso una giornata di emozioni nel segno dello sport. Sul palco dello show, condotto da Lia Capizzi di Sky Sport 24, gli ori olimpici campani hanno esaltato i contenuti della storica giornata. Patrizio Oliva, Angelo Damiano, Davide Tizzano, Franco Porzio, Ferdinando Gandolfi, Luigi Mannelli, Geppino e Marco D'Altrui, Dino Meglio, Ennio Falco, Giuseppe Abbagnale, Imma Cerasuolo (paralimpico), oltre alla campane d'adozione Melania Grego e Noemi Toth hanno fatto brillare l'eccellenza italiana sportiva, illuminando di emozioni lo straordinario scenario offerto dai giochi pirotecnici davanti alla maestosa Reggia. Le farfalle della ritmica, guidate da Emanuela Maccarani e Marina Piazza, dopo il recente argento Mondiale hanno chiuso il cerchio di una giornata magica con le loro esibizioni strappa-applausi. Inno d'Italia e il via ufficiale alla manifestazione. Caserta è in festa per il primo Trofeo CONI.


Galleria fotografica: in alto il taglio inaugurale del nastro tricolore da parte del Predisente Malagò, la compagine damistica della Basilicata; i giochi di fuoco tricolore conclusivi della manifestazione inaugurale coni con sfondo Reggia di Caserta:
Qui sotto: la compagine damistica calabrese, tre istantanee della celebrazione di apertura; lo splendido soffitto della sede di gara ed il direttore di Gara Alessio Mecca all'opera.


Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Ottobre 2014 13:24
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner