Campionato Italiano Dama Inglese Roma 12/13/14 giugno 2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da Angelo Ginori   
Martedì 16 Giugno 2015 16:10

Per fortuna che ci sono loro. Parliamoci chiaro, giocare a dama è facile, dicono quelli che non sanno giocare, ma rimanere 28 ore incollati su di una sedia che scotta e non poco, assorti nel pensare migliaia e migliaia di mosse immaginarie che passano l’una dopo l’altra nella mente per poi ricominciare ancora una volta, freneticamente, per cercare la mossa migliore è, se mi consentite, veramente pesante. Ma per coloro che amano questo Sport, la fatica non si sente, viene alleviata e ripagata ogni volta dagli applausi che ricevono durante la premiazione a fine di ogni Torneo. Non voglio nominare i favoriti presenti alla disputa del Campionato Italiano di Dama Inglese 2015, perché sarebbe stato troppo facile e riduttivo. Però, mi chiedo e vi chiedo: “esiste, un’altra Nazione che può annoverare nel proprio Campionato Nazionale due Campioni del Mondo?” No non esiste. Da noi in Italia, ne abbiamo ben due di Campioni del Mondo che ci rappresentano in campo internazionale dominando sulle Damiere di tutte le Nazioni! Per fortuna che ci sono loro!

Nell’accogliente sala del Centro Culturale Gabriella Ferri in Largo Beltramelli a Roma, nei giorni 12, 13, e 14 giugno si è svolto il 7° Campionato Italiano Di Dama Inglese. Al via del Direttore di gara Alessio Mecca, si è presentato un drappello di giocatori agguerrito e, chi più chi meno con la speranza di portarsi a casa il Titolo. Vittoria in bilico fino all’ultima mossa dell’ultima partita tra Il G.M°  Sergio Scarpetta, il G.M°. Michele Borghetti e il M° Matteo Bernini (unico imbattuto del Torneo). Sul filo di lana si sono affacciati in tre, ha vinto Sergio Scarpetta, seguito a contatto di gomito da Michele Borghetti e dall’emergente Matteo Bernini. Ottime le prestazioni di Giovanni Fava  e di Gennaro Bruno e del M° Romano Roberto Cartella che ha dato filo da torcere ai primi tre arrivati. In calo il M° Cesare Flavoni Campione Italiano 2008 che ha giocato al 50% delle sue possibilità, a causa delle precarie condizioni fisiche, a nostro avviso, conoscendolo bene, si prenderà presto le sue rivincite. Per Claudio Natale e Antonino Gallina  applausi, tutti meritati, per la loro disinvolta partecipazione alla gara, con l’augurio che sin dalle prossime apparizioni alle competizioni saranno in grado di risalire la scala dei valori damistici. Dopo aver ascoltato e cantato l’Inno Nazionale, il Delegato Regionale del Lazio  Angelo Ginori e gentile consorte (fotoreporter del Torneo) ha ringraziato tutti i partecipanti alla gara.  Alla premiazione il Consigliere Nazionale della Federazione Dott. Giorgio Carbonara  ha rappresentato  i saluti di tutta la FID. Inappuntabile il comportamento degli atleti per la loro lealtà sportiva e per il loro…silenzio… prima, durante, e dopo la Gara.


Foto: in piedi per l'Inno prima della cerimonia di premiazione; la premiazione di Matteo Bernini (3ç), Michele Borghetti (2°) e Sergio Scarpetta (1°)












 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner