Michele Borghetti vince a Villa Manin! PDF Stampa E-mail
Scritto da Vari   
Martedì 23 Giugno 2015 11:05

Si è disputato il 21 giugno, a Passariano di Codroipo (UD), il 1° Trofeo “Villa Manin”, all’interno del maestoso complesso architettonico monumentale cinquecentesco da cui trae origine la denominazione stessa della gara. Villa Manin, residenza di Napoleone per alcuni mesi e sede dello storico trattato Francia-Austria (cd. Trattato di Campoformido), nota per le importanti decorazioni e per le opere settecentesche presenti, ha accolto i migliori maestri e grandi maestri dello scenario damistico italiano e mondiale, in un connubio tra arte, bellezza e sport della mente, fortemente voluto dal delegato regionale ed espertissimo antiquario, Lucien Zinutti.

Ha vinto la gara il Grande Maestro livornese Michele Borghetti, dell’ASD Dama Foggia, Campione del Mondo di dama inglese e Campione Olimpico in carica, recordman di partite disputate alla cieca, che dopo aver “rischiato” al secondo turno con il GM° Mirco De Grandis, ha allungato staccando di ben 3 punti il secondo e il terzo classificatisi a pari merito, rispettivamente il Maestro Francesco Gitto di Cosenza ed il GM° Paolo Faleo di Aosta. Al quarto posto si classifica il nove volte Campione italiano, il Grande Maestro Mario Fero di Milano; quinto il Maestro Michele Maijnelli di Messina, seguito dal M° Franco Manetti (Livorno), dal GM° Mirco De Grandis (Chioggia – VE), da Luciano Negrone (Monza); nono l 'astro nascente, il diciassettenne M° Alessio Scaggiante di Treviso, leggermente sottotono essendo abituato a salire sul podio; decimo il M° Rosario Bellante di Palermo.

Il secondo gruppo è stato appannaggio del M° Andrea Candoni di Tolmezzo, seguito dai cosentini Francesco Senatore e Leonardo Scigliano.

Nel terzo gruppo la vittoria per il giovane Andrea Cappelletto del Dama Mestre, il cui quoziente è stato migliore del friulano Vittorio Condolo; a completare il podio il codoiprese, ingegner Matteo Zabai.

Ottima la direzione di gara di Maurizio Redivo, coadiuvato da Matteo Santarossa, entrambi in divisa arbitrale”estiva”.

Alla gara hanno preso parte ben nove dei primi dieci giocatori del ranking nazionale, fra i quali il Grande Maestro romano Marcello Gasparetti, autore della "bibbia" della dama, il testo "La dama dalla A alla Z" e il Grande Maestro di aosta Paolo Faleo, autore del volume "La mia dama".

Particolarmente soddisfatto l'organizzatore Lucien Zinutti i cui sforzi organizzativi sono stati ripagati dall'ampia e qualificata partecipazione dei concorrenti, circa sessanta, pervenuti da ogni parte d'Italia fino a Villa Manin per partecipare alla prestigiosa gara, di cui è stata data notizia anche all’interno del TG3 Regionale, con un ampio servizio, che ha voluto ringraziare i conservatori di Villa Manin, il dottor Colussi e il dottor Giusa, nonché Mauurizio Tonutti, titolare del ristorante "al cjavedal" di Pagnacco, che ospita il circolo damistico udinese e che ha offerto la cena agli atleti della mente che hanno dovuto sostare la sera di domenica per fare rientro alle più lontane località all’indomani mattina.

Alla premiazione è intervenuto il Presidente della FID, Renzo Tondo, che si è complimentato con i presenti e con l’organizzazione per l’ottima riuscita dell’evento e premiando il vincitore, Michele Borghetti che dal 29 agosto al 13 settembre sarà impegnato per la difesa del Titolo Mondiale a Livorno. Un premio speciale è stato infine consegnato da Tondo e Zinutti, al M° Nicolò Lugnan, per le attività sportive svolte ed organizzate con impegno e devozione.

Classifiche Complete:

Assoluto: 1° Michele Borghetti (A.S.D. Dama Foggia, Foggia) p. 10; 2° Francesco Gitto p. 7,40.45/1.1.A; 2° Paolo Faleo p. 7,40.45/1.1.B; 4° Mario Fero p. 7,39.44; 5° Michele Maijnelli p. 7,38.43; 6° Franco Manetti p. 7,38.41; 7° Mirco De Grandis p. 7,38.36; 8° Luciano Negrone Casciano p. 7,34.39; 9° Alessio Scaggiante p. 6,40.35; 10° Rosario Bellante p. 6,39.37; 11° Marcello Gasparetti p. 6,36.36; 12° Matteo Bernini p. 6,29.26; 13° Gerardo Cortese p. 5,41.30; 14° Franco Vestrini p. 5,34.22; 15° Lussorio Intilla p. 5,32.15; 16° Adriano Borchia p. 5,30.19; 17° Giovanni Chinellato p. 3,32.15; 18° Sandro Chieregato p. 2,31.8

2° gruppo: 1° Andrea Candoni (A.S.D. CD Gemonese, Udine) p. 9,43.62; 2° Francesco Senatore p. 9,42.58; 3° Leonardo Scigliano p. 9,40.56; 4° Raffaele D`Amore p. 8,38.48; 5° Romeo Patatti p. 7,37.39; 6° Lucien Zinutti p. 7,37.38; 7° Mario Maiello p. 7,34.31; 8° Severino Sapienza p. 7,29.24; 9° Faustino Viotto p. 6,46.42; 10° Domenico Bozza p. 6,35.31; 11° Enzo Canepa p. 6,34.33; 12° Nunzio Gaglio p. 6,34.25; 13° Lorenzo Michelon p. 6,32.27; 14° Gianfranco Menapace p. 5,39.29; 15° Giancarlo Burchiellaro p. 5,38.29; 16° Fabio Bassanello p. 5,29.18; 17° Albino Vanz p. 4,37.24; 18° Otello Marini p. 4,30.16; 19° Gabriele Cappelletto p. 2,35.4; 20° Giampietro Colavizza p. 2,31.8

3° gruppo: 1° Andrea Cappelletto (A.S.D. CD Mestre "Fulvio Campanati", Venezia) p. 10,36.58; 2° Vittorio Condolo p. 10,35.60; 3° Matteo Zabai p. 9,42.54; 4° Francesco Di Bernardo p. 8,42.52; 5° Daniele Redivo p. 8,37.46; 6° Anselmo Musso p. 7,36.37; 7° Lanfranco Grossutti p. 7,35.33; 8° Angelo Miotto p. 7,33.31; 9° Paolo Pouli p. 7,32.27; 10° Silvano Gardonio p. 6,49.44; 11° Giacomo Candoni p. 6,41.30; 12° Claudio Veritti p. 5,44.33; 13° Erio Guandalini p. 5,43.29; 14° Davis Goi p. 5,30.18; 15° Roberto Manzato p. 5,28.16; 16° Michele Lanzino p. 4,35.14; 17° Ugo Venuto p. 4,31.8; 18° Amadio Lepore p. 3,29.6; 19° Stefano Petrizzo p. 2,34.8; 20° Arnaldo Colonna p. 2,28.10















Altre Foto by Loris Scaggiante. Galleria fotografica 1° Trofeo Villa Manin 


Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Giugno 2015 10:53
 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner