Comunicazione riguardanti l'Assemblea Nazionale Ordinaria Stampa
Scritto da Il Segretario Generale   
Venerdì 30 Ottobre 2020 16:18

Cari Amici Damisti,

in questi giorni diversi di voi hanno chiesto notizie in merito allo svolgimento dell’Assemblea Nazionale Ordinaria FID, anche alla luce del perdurare dell'emergenza epidemiologica ancora pienamente in atto, e delle norme recentemente emanate.

La FID, immediatamente dopo il DPCM del 18 ottobre 2020, ha chiesto chiarimenti al CONI che anche dopo il DPCM del 25 ottobre 2020, ha chiarito che “L'attuale legislazione di urgenza emanata dal Governo in materia di contenimento del contagio consente lo svolgimento delle assemblee federali anche alla luce di una interpretazione delle norme in vigore fornita, su richiesta del CONI, in data 21 ottobre u.s. dal Dipartimento per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei ministri.”

Si può leggere infatti che …“tutte le cerimonie pubbliche si svolgono nel rispetto dei protocolli e linee guida vigenti e a condizione che siano assicurate specifiche misure idonee a limitare la presenza del pubblico; nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza.”

“Ai soli fini dell'applicazione delle norme emergenziali in vigore, infatti le FSN/DSNEPS/AB possono essere considerate al pari delle Pubbliche Amministrazioni, così da potergli applicare la deroga "per motivate ragioni" prevista per le riunioni delle p.a. ed evitare così il ricorso alla c.d. "modalità a distanza”.

Il CONI, inoltre, sottolineato che la stessa autorità di Governo, con nota ufficiale in data 2 settembre 2020, ha confermato la necessità per tutti gli organismi sportivi (FSN/DSA/EPS/AB), nonché per lo stesso CONI, di dover effettuare tutte le assemblee elettive nei termini ordinariamente previsti.

“Ad oggi, dunque, le assemblee elettive federali possono” – e quindi di fatto se già convocate devono – “essere tenute nelle date previste secondo le indizioni e le convocazioni già deliberate”

Ovviamente la raccomandazione per tutti è quella di porre la massima attenzione ed il massimo rigore nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti e a condizione che siano sempre rispettati il distanziamento sociale, le precauzioni igienico sanitarie ed il costante utilizzo obbligatorio dei dispositivi di protezione individuale (DPI).

È parimenti ovvio che eventuali successivi inasprimenti delle previsioni attualmente vigenti andranno valutate ed applicate con medesimo rigore e rispetto.

Un abbraccio damistico.

 

Il Presidente FID                                                                                                          Il Segretario Generale FID

Carlo A. Bordini                                                                                                                   Giuseppe Secchi