Notizie
Mirco De Grandis vince il 3° Torneo "San Nicolò Politi" di Adrano (CT) PDF Stampa E-mail
Scritto da Christian Citraro   
Mercoledì 16 Settembre 2020 16:57

Sabato 12 e domenica 13 settembre 2020, presso gli ampi e funzionali locali del Ristorante-Pizzeria “Holiday” di Adrano (Catania), ha avuto luogo la terza edizione del Torneo “San Nicolò Politi”, gara nazionale di Dama Italiana valevole 100% per la Classifica ELO e per la Coppa Italia Tre Stelle FID, organizzata da Giuseppe Signore, Presidente del locale Circolo Damistico “Svalves Etneo”, con la fattiva collaborazione del “Molino Lazzaro” di Adrano.
Il torneo, dedicato al patrono e protettore della cittadina di Adrano, sita alle pendici dell’Etna, ha visto la partecipazione di 46 damisti provenienti da varie regioni italiane, suddivisi in quattro gruppi, più un ulteriore gruppo di 9 esordienti, sotto la direzione di gara di Salvatore Laganà, collaborato dagli arbitri Benito Cataldi e Angelo Caudullo.
Nonostante le numerose defezioni della vigilia e le disposizioni per il contrasto e contenimento del virus SARS-CoV-2, che hanno fortemente caratterizzato questa edizione del Torneo, l’evento ha saputo comunque regalare ad agonisti e appassionati le intense emozioni dei grandi appuntamenti damistici.
Il Torneo è stato vinto dal GM° Mirco De Grandis dell’A.S.D. Dama Lecce, il quale si è imposto sugli altri contendenti con un finale di 11 punti. Alle sue spalle, con 10 e 8 punti, si piazzano il M° Damiano Sciuto e il M° Carmelo Sciuto, rispettivamente figlio e padre, in forza al Circolo Damistico DLF di Messina.
Nel 2° gruppo si afferma con 11 punti il M° Giuseppe Chiofalo del Circolo Damistico DLF di Messina. Posto d’onore per il CM° Francesco Furnò del Circolo Damistico “Giuseppe Ragazzi” Gravina di Catania, che con 10 punti prevale per quoziente sul CM° Franco Mille del locale Circolo “Svalves Etneo”.
Grande equilibrio nel 3° gruppo, con la vittoria per quoziente del M° Severino Sapienza del Circolo Damistico Palermitano, che prevale con 12 punti sul CM° Mario D’Amico del Circolo Damistico “Giuseppe Ragazzi” Gravina di Catania e sul compagno di circolo CM° Giuseppe Guido Messineo.
Podio interamente rosa nel gruppo dei provinciali, con la netta affermazione della giovanissima Sara Miano, donna migliore classificata nel Torneo, appartenente al Circolo Damistico “Paolo Ciarcià” di Canicattini Bagni (Siracusa), che con 13 punti si impone sulle padrone di casa Loredana Mille e Nicoletta Francesca Puleio, rispettivamente a 11 e 10 punti.
Infine, nel torneo esordienti si aggiudica la vittoria Giuseppe Signore, nipote di Giuseppe Signore senior.
A conclusione della manifestazione ha avuto luogo la cerimonia di premiazione, presieduta dal Consigliere Nazionale FID Massimo P. Ciarcià, dal Delegato Regionale Sicilia Severino Sapienza e dall’Assessore all’Istruzione, Sport, Spettacolo e Turismo del Comune di Adrano, prof.ssa Anna Rita Marcellino. Quest’ultima, piacevolmente colpita tre anni or sono dal movimento damistico adranita, una realtà da essa definita "bellissima", ritiene da insegnante l’educazione sportiva "il braccio destro della scuola" ed in particolare le qualità offerte dal nostro sport della mente come ulteriore valore aggiunto.
L’Assessore, nel ringraziare il Patron della manifestazione Giuseppe Signore, ha quindi ribadito l’apprezzamento dell’amministrazione comunale nei confronti delle molteplici iniziative proposte nel territorio, complimentandosi per l’ottima organizzazione dell’evento, principale appuntamento damistico siciliano.

Christian Citraro


Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Settembre 2020 17:03
 
Ci ha lasciati il GM° Antonino Maijnelli. PDF Stampa E-mail
Scritto da La Segreteria Federale   
Domenica 13 Settembre 2020 19:14
Ci ha lasciati il Grande Maestro Antonino Maijnelli, vicino al suo 89° compleanno.
L'ottimo giocatore di Messina vinse il titolo italiano assoluto di dama italiana per 3 volte, nel 1965, 1966 e 1989.
Nella foto accanto, lo vediamo assieme al figlio Michele Maijnelli, a sua volta Grande Maestro e campione italiano assoluto in carica di dama italiana dopo il titolo vinto lo scorso anno, proprio a trent'anni dalla vittoria del papà Antonino.

Signore nella vita e sulla damiera, “padre d’arte”, la sua classe cristallina lo pone tra i miti del damismo italiano, non solo per i risultati ma anche per la lunga carriera di altissimo vertice!

L'intera Federazione porge le più sentite condoglianze a Michele, alla famiglia ed agli amici tutti.
Ultimo aggiornamento Domenica 13 Settembre 2020 19:56
 
Damasport 3 - 2020

Continua con il DamaSport n. 3/2020 la pubblicazione sul sito del nostro periodico. Buona lettura!
Allegati:
Scarica questo file (damasport3.pdf)damasport3.pdf[ ]9247 Kb
 
Santo Lo Galbo si aggiudica il 14° Memorial "Biagio Lo Porto" di Palermo PDF Stampa E-mail
Scritto da Christian Citraro   
Venerdì 11 Settembre 2020 16:35

Domenica 6 settembre 2020, presso i locali del Circolo "Dama e Scacchi" di Palermo, si è svolto il XIV Memorial Interregionale "Biagio Lo Porto" di Dama Italiana.
La gara ha visto la partecipazione di 14 damisti, suddivisi in due gruppi articolati su 7 turni di gioco, sotto la direzione di gara di Benito Cataldi, coadiuvato dall’arbitro Domenico Alioto.
Il torneo è stato vinto dal M° Santo Lo Galbo del "Circolo Damistico Palermitano", con 9 punti. Posto d’onore, con 8 punti, per il M° Sebastiano Greco del Circolo "Paolo Ciarcià". Terzo posto per il M° Leonardo Stira del "Circolo Damistico Palermitano", con 7 punti.
Nel 2° gruppo netto predominio del CM° Maurizio Cappellini del "Circolo Damistico Palermitano", con 10 punti. Alle sue spalle si piazzano due compagni di circolo, il CM° Giuseppe Guido Messineo ed il N.le Italo Marco, rispettivamente con 8 e 7 punti.
Al termine della giornata ha avuto luogo la cerimonia di premiazione, presieduta dal Delegato Regionale Sicilia Severino Sapienza.

Christian Citraro


Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Settembre 2020 16:58
 
48° Campionato Regionale Sardegna Dama Italiana: i risultati. PDF Stampa E-mail
Scritto da La Segreteria Federale   
Martedì 08 Settembre 2020 13:08
Presso i locali dell'Oratorio "San Paolo" di Nuoro il 6 settembre si è svolto il 48° Campionato Regionale 2020 di Dama Italiana.

Il Campionato, precedentemente previsto nel mese di marzo a Elmas (CA) è stato sospeso a causa del lockdown determinato dal tristemente noto "corona virus" che ha coinvolto praticamente tutta l'attività damistica nazionale.

I dirigenti locali sardi hanno atteso pazientemente indicazioni dalla direzione Nazionale Fid che finalmente a Luglio, grazie alla predisposizione del protocollo sanitario e alle migliorate condizioni sanitarie permettavano la ripresa dell'attività, purtroppo si è dovuto prendere atto che i locali di Elmas, non sono più disponibili.

Corre in aiuto, l'instancabile e generoso (sono Wolf, "risolvo problemi!", mitico personaggio del film "Pulp Fiction") Antioco Nurchis, presidente del ASD San Paolo coadiuvato da Angela Lutzu, che subito si sono resi disponibili organizzando a Nuoro il campionato e consentendo anche la contestuale assemblea regionale elettiva istruttori e atleti Fid 2020.

Alle ore 8,15 arrivano i partecipanti e gli accompagnatori a cui vengono misurata la temperatura, fornito il flaconcino sanificante, visiera da gioco, mascherina e registrati nell'apposito modulo per le potenziali successive comunicazioni, il tutto grazie al materiale inviato dalla Federazione.
La manifestazione si è svolta con grande serenità e tutti i concorrenti pur nell'anomala condizione di gioco che imponeva l'uso della visiera, non ha registrato alcuna forma di anarchismo e tutti hanno seguito le indicazioni del severo Direttore di Gara Gabriele Atzeni.

I 14 concorrenti (di cui tre atlete) sono stati suddivisi in due gruppi e nella classifica finale ha visto prevalere nel primo gruppo il maestro Giuseppe Secchi con 9 punti sul secondo Giuseppe Diana con punti 6, mentre nel secondo gruppo Pietro Vistosu con 9 punti sul secondo Dino Dal Molin con 7 punti.

Come da tradizione barbaricina, il pranzo organizzato nell'intervallo di gara è stato generoso; Meno male che mancava un solo turno nel pomeriggio e la classifica era sostanzialmente già definita.
Un sentito ringraziamento a tutti i partecipanti ed agli organizzatori per la cortesia e ospitalità.

Di seguito i risultati completi:

Assoluto: 1° Giuseppe Secchi (A.S.D. CD Sanluri, Medio Campidano) p. 9,39; 2° Giuseppe Diana p. 6,24; 3° Francesco Sanna p. 6,18; 4° Pietrangelo Farina p. 3,21; 5° Michele Congiu p. 3,9/-; 5° Giovanni Porcu p. 3,9/-

2° gruppo: 1° Pietro Vistosu (A.S.D. CD Sanluri, Medio Campidano) p. 9,29.52; 2° Dino Dal Molin p. 7,26.28; 3° Fabio Deiana p. 7,21.18; 4° Pasqualino Porcu p. 6,28.28; 5° GIANMARIA BELLU p. 5,24.10; 6° Angela Lutzu p. 4,25.4; 7° Monica Murgia p. 2,23.0; 8° M. GRAZIA LUTZU p. 0,24.0
 
Campionati Italiani di Dama a Chianciano Terme: i risultati. PDF Stampa E-mail
Scritto da La Segreteria Federale   
Martedì 08 Settembre 2020 09:47
Si sono svolti lo scorso weekend, dal 4 al 6 settembre, i Campionati Italiani Veterani e Youth di Dama Internazionale e i Campionati Italiani Giovanili di Dama Italiana. Indetti dalla FID, sono stati disputati nella splendida cornice del Grand Hotel Capitol a Chianciano Terme (SI). In un clima molto sportivo, nel pieno rispetto delle norme anti covid-19, sotto la supervisione del Delegato Regionale FID Toscana, Giuliana Tenucci (organizzatrice dell'evento) e del Direttore di Gara, Stefano Iacono, coadiuvato dall'arbitro Elisa Galletti, i 40 damisti partecipanti si sono dati battaglia per la conquista dei titoli tricolore in palio.
Come detto, due i Campionati in programma. Per la Dama Internazionale, trionfo del circolo Bergamasco "
ASD Bergamasco Campagnola": tra i Veterani a tempo regolare, infatti, il campione Italiano 2020 è il GM° bergamasco Moreno Manzana mentre nella gara lampo, a spuntarla è stato Nicola Gioffrè.
Per Dama Italiana, invece, quattro i gruppi composti che hanno visto i successi e l'assegnazione del titolo di Campione Italiano Giovanile, rispettivamente per il CM° Elia Cantatore (ctg. Juniores; ASD Dama Aosta), Davide Gemma (ctg. Cadetti; ASD Dama Aosta), Simone Piccinini (ctg. minicadetti; ASD La Fortezza) e Linda Piccinini (ctg. speranze; ASD La Fortezza).
Molte le autorità presenti alla premiazione: oltre al Presidente FID, Carlo Bordini, l’assessore alle politiche sportive del comune di Chianciano Fabio Nardi, il consigliere comunale Maria Chiara De Santi ed il Presidente della Fondazione Civico Museale Massimo Crociani.
Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Settembre 2020 08:50
Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 169
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner