Notizie
Alexander Shvartsman vince la Coppa Città di Mori. I campionati italiani a coppie vanno a Latina PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa FID   
Lunedì 03 Settembre 2018 17:11

Il campione del mondo Alexander Shvartsm si aggiudica la 44ª Coppa Città di Mori di dama internazionale disputata sabato e domenica 1 e 2 settembre. Il campione russo, non senza difficoltà, dopo un torneo molto equilibrato con alcuni giocatori in testa a pari punti, ha la meglio al fotofinish, vincendo l'ultimo incontro e lasciando così ad un punto di distacco un altro giocatore russo, Grigory Pismenny, ed il numero uno italiano Alessio Scaggiante, di Casale sul Sile (TV) i quali hanno pareggiato l'ultima partita giocata proprio tra di loro. Ottimo quarto posto per il bergamasco Moreno Manzana, originario di Mori e figlio del compianto Giuseppe Manzana a cui la gara è dedicata da 9 anni a questa parte. Fu proprio Giuseppe Manzana infatti ad ideare la competizione e ad organizzarla per circa 25 anni, prima di lasciare spazio a Riccardo Agosti che ne coordina l'organizzazione dai primi anni 2000. Lo stesso Agosti ottiene un 2° posto nel 2° gruppo di merito dietro il vincitore Walter Moscato, di Velletri, dopo un finale thriller tra i due che si incontrano nell'ultima partita con Moscato che prima perde un pezzo dopo avere subito una combinazione non troppo complicata, dopodichè Agosti non sfrutta il vantaggio di un finale 5 pedine contro 4 ed alla fine si deve accontentare della pari. Il veliterno si aggiudica così la vittoria in quanto aveva già acquisito un punto di vantaggio nel corso del torneo. Al 3° posto il dominicano che gioca per Mori Rafael Rodriguez. A seguire, a pari punti, Diego Signorini (che fa un gradito ritorno alle 100 caselle dopo qualche anno di assenza), Daniele Redivo, Matteo Fortunato (si guadagna così la promozione a nazionale) e Gabriele D'Amora.

Tanta qualità di gioco nel primo gruppo con quasi tutti i migliori giocatori del momento (assente il campione italiano Bertè in quanto impegnato ai campionati europei veterani). Lo stesso Shvartsman ha rilevato il grande miglioramento nel gioco degli italiani rispetto a qualche anno fa. Aggiungiamo poi la presenza di altri due giocatori russi di buon livello, Surkov e Pismenny, oltre al senegalese Diop ed al guineano Cabral (altro rientro dopo un po' di assenza) per un girone di altissimo livello dove la supremazia di Shvartsman è stata in discussione fino all'ultimo, avendo lui, tra l'altro, un quoziente più basso rispetto ad altri giocatori. Da rilevare poi che Scaggiante e Shvartsman, che nell'open di Bergamo pareggiarono lo scontro diretto, stavolta non si sono incontrati. Chissà come sarebbe andata.

Torniamo alla classifica per dire che nel 3° gruppo di merito vince il giovane e promettente Simone Zanandrea, che così diventa anche lui “nazionale”. Al 2° posto Lucio Manzana (fratello maggiore di Moreno Manzana che quest'anno ha deciso di tornare all'agonismo dopo circa trent'anni di inattività) e 3°, encomiabile, il veterano di Mori Pietro Cescatti, classe 1931, che ci dimostra fino a quanti anni si può continuare a giocare a dama ad un buon livello.

Tra i ragazzi vince il moriano Emiliano Deimichei che precede Luca Manzana di Bergamo.

Buona la partecipazione complessiva con 42 giocatori, a cui si potrebbe aggiungere qualche altro giocatore che ha partecipato al campionato a coppie ma poi non ha proseguito con gli altri tornei.

Nel week-end infatti erano in programma altri due tornei all'interno di una sorta di festival della dama che ha dato risalto alla borgata trentina di Mori da venerdì a domenica.

Si è cominciato con i campionati italiani a coppie vinti dalla squadra di Latina (già detentrice del titolo italiano a squadre) con i due forti maestri Daniele Macali e Roberto Di Giacomo che hanno ottenuto l'en-plein aggiudicandosi tutti gli incontri. A ben 4 punti di distacco al 2° posto la squadra di Latina 2 con il veliterno Walter Moscato e Roberto Senesi, 3° Bergamo 1 con i due ex-moriani Moreno Manzana e Nicola Gioffrè, e poi a pari punti 4° Treviso con Scaggiante e Zanandrea e 5° posto per la coppia di Mori Agosti e Rodriguez su 11 coppie presenti.

Sabato mattina è stata la volta del torneo “blitz” Città di Mori. Il russo Alexander Shvartsman, che è campione del mondo anche in questa specialità, ha vinto la gara precedendo di un solo punto Alessio Scaggiante. A due punti di distacco dal trevigiano il russo Grigory Pismenny. Poi, a seguire, il campione italiano della disciplina Loris Milanese a pari punti con il russo Aleksandr Surkov, Gabriele D'amora e Daniele Macali. 8° Moreno Manzana.

Alle premiazioni sono stati presenti la presidentessa del CONI provinciale Paola Mora, il sindaco di Mori Stefano Barozzi ed il presidente FID Carlo Bordini. Quest'ultimo si è congratulato con l'ASD Dama Mori per la lunga tradizione delle 44 edizioni consecutive della gara, di fatto la gara più longeva del panorama damistico nazionale, nonché per l'organizzazione di tutta la manifestazione.

 

Tutte le classifiche ed i tabelloni al seguente link https://toernooibase.kndb.nl/opvraag/standen.php?taal=&kl=14&Id=7297&jr=19&afko=14&r=

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Settembre 2018 17:21
 
Campionati Europei Veterani: Bertè e Militello in Bielorussia PDF Stampa E-mail
Scritto da cb   
Lunedì 03 Settembre 2018 10:04

A Porecce, in Bielorussia, si sta disputando il Campionato Europeo Veterani, che si è aperto il 2 settembre e terminerà domenica 9. A rappresentare l'Italia il Campione Europeo Over60 uscente, Daniele Bertè, e Francesco Militello.

Dirige Jan Zioltkowski.

Risultati e classifiche al link: Campionati Europei Veterani 2018

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Settembre 2018 10:05
 
Sergio Scarpetta vince il 1° Torneo Nazionale Città di Senise PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio stampa   
Venerdì 31 Agosto 2018 13:45

Sergio Scarpetta si aggiudica il 1° Torneo di dama italiana Città di Senise (PZ), davanti a Michele Maijnelli ed a Francesco Gitto.
Nel 2° Gruppo si impone Leonardo Scigliano, davanti a Domenico Bozza e Francesco Senatore.
Il 3° Gruppo è appannaggio di Giuseppe Di Gennaro, davanti a Nunzio Dodaro e Andrea Ria de Meis.
Tra i Provinciali Vince Silvio Di Dio, davanti a Martina Durante, e Maria Conte. Da segnalare il sesto posto di Lorenzo Ciarcià.
Tra gli Esordienti vince Di Sario davanti a Gaetano Mazzilli jr.
Durante il torneo è intervenuta anche il Sindaco Maria Rosa Spagnuolo per la “prima mossa”. Alla premiazione oltre all’organizzatore Prof. Vincenzo Travascio, Delegato Regionale, è intervenuta anche l’Assessore allo Sport Laura Allegretti, il consigliere federale Massimo Ciarcià ed il Delegato Regionale FID Puglia Gaetano Mazzilli.
Ha diretto la gara Dario Spedicati, coadiuvato da Vincenzo Travascio, Selenia Ippolito e Andrea Durante.

Seguono le classifiche complete.

Assoluto: 1° Sergio Scarpetta (A.S.D. Dama Foggia, Foggia) p. 13,71.113; 2° Michele Maijnelli p. 11,70.92; 3° Francesco Gitto p. 10,69.83; 4° Luca Mascolo p. 9,71.73; 5° Santo Lo Galbo p. 9,66.63; 6° Mario Maiello p. 9,62.55; 7° Giovanni Distefano p. 8,70.63; 8° Cosimo Capriulo p. 8,61.47; 9° Vincenzo Sgrò p. 8,54.49; 10° Leonardo Val p. 7,70.49; 11° Rosario Bellante p. 6,57.42; 12° Giovanni Catanzaro p. 5,60.31; 13° Severino Sapienza p. 5,58.28; 14° Giosafatte Strambelli p. 4,57.28

2° Gruppo: 1° Leonardo Scigliano (A.S.D. Dama Lecce, Lecce) p. 11,66.83; 2° Domenico Bozza p. 10,77.95; 3° Francesco Senatore p. 10,72.87; 4° Placido Pappalardo p. 10,66.73; 5° Massimo Pasqualino Ciarcià p. 10,55.57; 6° Franco Mille p. 9,70.71; 7° Gaetano Mazzilli p. 9,66.65; 8° Giovanni Micalizzi p. 9,64.61; 9° Vittorio Mirabella p. 9,62.63; 10° Jonathan De Vitis p. 8,60.45; 11° Carmelo Guttà p. 8,55.46; 12° Carlo Macrì p. 5,60.23; 13° Cesare Augusto Troisi p. 2,62.10; 14° Alfredo Russo p. 2,61.7

3° Gruppo: 1° Giuseppe De Gennaro (A.S.D. Circolo Dama Taranto, Taranto) p. 13,69.112; 2° Nunzio Dodaro p. 11,65.78; 3° Andrea Ria De Meis p. 10,76.88; 4° Christian Durante p. 10,72.87; 5° Giuseppe Abbattista p. 10,64.80; 6° Maria De Martino p. 9,69.64; 7° Giuseppe Iuele p. 9,68.72; 8° Andrea Campione p. 9,62.61; 9° Vincenzo Rizza p. 8,67.52; 10° Renato Di Bella p. 8,65.57; 11° Attilio Bellusci p. 8,65.56; 12° Paolo Savino p. 8,57.40; 13° Salvatore Arrigo p. 8,57.38; 14° Domenica Stasolla p. 7,69.55; 15° Giovanni Sgrò p. 7,55.39; 16° Jonny Ria De Meis p. 6,58.22; 17° Luigi Sapia p. 3,55.7

Provinciali: 1° Silvio Di Dio (A.S.D. CD "Vincenzo D. Cirigliano", Potenza) p. 9,43; 2° Maria Paqualina Conte p. 9,42; 3° Martina Durante p. 8,35; 4° Andrea Di Sario p. 7,33; 5° Loredana Mille p. 6,25; 6° Lorenzo Dario Ciarcià p. 3,6; 7° Anna Brescia p. 0,0

Non tesserati: 1° Pino Di Sario (Potenza) p. 10,56; 2° Gaetano Mazzilli p. 10,44; 3° Francesca Lista p. 8,28; 4° Francesco Di Sario p. 6,16; 5° Nicoletta Puleio p. 4,24; 6° Giovanni Rosato p. 2,8; 7° Nicoletta Germana p. 2,4

Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Agosto 2018 14:13
 
Gemellaggio tra i tornei di Fossano e di Gardigiano l'8 e 9 settembre PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa FID   
Giovedì 30 Agosto 2018 19:16

Gemellaggio tra i Tornei di Fossano e di Gardigiano.

Accordo per un'unica iscrizione scontata per entrambe le 2 gare dell'8 e 9 settembre. Due Circoli Dama che si uniscono insieme per promuovere e valorizzare i rispettivi tornei Elo in programma in due giorni consecutivi:protagonisti di questa interessante novità sono il Circolo Dam aFossano, in Piemonte, ed il Circolo Dama Mestre, in Veneto, che hanno stretto un accordo di collaborazione per pubblicizzare le rispettive gare e favorire la partecipazione del maggior numero di giocatori ad entrambi gli eventi.

Si tratta del 3° Trofeo , in programma sabato 8 settembrea Fossano, in provincia di Cuneo, e del 9° Trofeo , di domenica 9 settembre a Gardigiano, in provincia di Venezia.L'iniziativa è una novità ed è stata ideata e concordata da Davide Pagliano, Delegato Regionale FederDama Piemonte, e da Dino Bellin , Delegato Regionale FederDama Veneto: i due dirigenti sono anche  ipresidenti rispettivamente del CD Fossano e del CD Mestre, organizzatori delle 2 gare.In breve, i tesserati FID che parteciperanno sabato 8 settembre al 3°Trofeo , promosso dal CD Fossano, avranno l'iscrizionegratuita al 9° Trofeo , organizzato ilgiorno successivo dal CD Mestre.Allo stesso modo chi parteciperà il 9 settembre al Torneo di Gardigiano, se iscritto in anticipo entro il 7 settembre, potràpartecipare gratis al Torneo di Fossano.Entrambe le gare hanno validità 100% ELO. Perciò, chi sceglierà di vivere un weekend totalmente all'insegna della Dama, con i soli 10 euro dell'iscrizione al Torneo di Fossano avrà diritto a partecipare gratis al torneo del giorno dopo a Gardigiano e viceversa. La finalità di questo tra i 2 tornei è favorire lapartecipazione ad entrambe le gare da parte anche di damisti da fuoriregione o, comunque, di ottenere la maggior promozione possibile dei rispettivi tornei. Obiettivo ulteriore dell'accordo è sottolineare la possibilità di collaborazione tra due o più circoli, anche di regionidiverse, per valorizzare e promuovere insieme i propri eventi, in mododa coinvolgere più partecipanti e favorire i damisti che desiderano scoprire nuovi tornei lontani dal loro territorio e conoscere altriappassionati di Dama.

Per ulteriori informazioni contattare gli organizzatori dei 2 tornei:

3° Trofeo Fossano c/o Davide Pagliano tel.380/5076062 -email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

9° Trofeo c/o Dino Bellin tel.370 1246896 - email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Francesco Gitto vince il II Trofeo “Città di Villa San Giovanni” PDF Stampa E-mail
Scritto da Christian Citraro   
Lunedì 13 Agosto 2018 12:06

Il Presidente dell’A.S.D. “Amaranto” di Reggio Calabria Giuseppe Amaretti, affiancato dai suoi associati e dal direttore di gara, Massimo Ciarcià, ha organizzato domenica 12 agosto 2018, presso il Ristorante-Pizzeria “La Luna e lo Gnac” sito sul lungomare di Villa San Giovanni (Reggio Calabria) la Seconda Edizione del Trofeo “Città di Villa San Giovanni”, gara interregionale di Dama Italiana valevole 100% per la Classifica ELO.
Alla competizione, diretta da Massimo Ciarcià, hanno preso parte 24 damisti provenienti da Calabria, Sicilia, Campania, Puglia, Lazio e Valle d'Aosta, i quali sono stati suddivisi in 4  gruppi di gioco, suddivisi in tre gruppi da otto giocatori, i quali hanno disputato 5 turni di gioco; a questi va aggiunto un ulteriore gruppo di provinciali composto da 9 damisti, disputante 7 turni di gioco, per un totale di 33 partecipanti.
Il Trofeo è stato vinto con 7 punti dal favorito GM° Francesco Gitto dell’A.S.D. Dama Lecce, attualmente numero 5 del ranking di Dama Italiana, il quale ha saldamente amministrato il vantaggio accumulato sin dai primi turni di gioco. Posto d’onore, con 6 punti, per il M° Angelo Fontanarosa del Circolo “Giuseppe Ragazzi” di Catania, il quale ha prevalso per quoziente sul M° Carmelo Sciuto del Circolo DLF di Messina.
Nel 2° gruppo vince il CM° Giovanni Micalizzi dell’A.S.D. Svalves Etneo di Adrano (Catania), con 7 punti, prevalendo per quoziente sul compagno di circolo CM° Franco Mille. Terzo posto con 6 punti per il CM° Giuseppe Amaretti, organizzatore dell’evento.
Nel 3° gruppo vince per quoziente Attilio Bellusci dell’A.S.D. dell’Immacolata di Napoli, con 7 punti, prevalendo su Giuseppe Signore dell’A.S.D. Svalves Etneo. Terzo classificato con 6 punti il giovanissimo Ismaele Francesco Amaretti dell’A.S.D. “Amaranto”, classe 2003, figlio del patron Giuseppe Amaretti, che ha partecipato insieme ai fratelli Ludovica Maria (classe 2006) e Luigi Simone (classe 2000), rispettivamente 6° e 7° classificato nel medesimo gruppo con 4 punti ciascuno.

Nel Gruppo provinciali podio interamente “reggino”, il cui gradino più alto è stato appannaggio di Giuseppe Libri dell’A.S.D. “Il Bianco e il Nero” di Reggio Calabria, con 11 punti. Secondo e terzo classificato due giovanissimi: Andrea Amaddeo, anch’esso dell’A.S.D. “Il Bianco e il Nero”, classe 2002, con 10 punti e Nicola Calabrò, classe 2004, dell’A.S.D. “Amaranto” con 9 punti.
A conclusione dell’intensa giornata ha avuto luogo la cerimonia di premiazione, presieduta dal Delegato Regionale Puglia dott. Gaetano Mazzilli, decano FID e già Consigliere Nazionale, dal Direttore di gara prof. Massimo Ciarcià e dall’organizzatore Giuseppe Amaretti, durante la quale sono stati premiati anche i ragazzi under 12: Alessandra Idone, Luca Misefari, Rosario Manglaviti e Alessandro Ditto. E la prima donna classificata, Ludovica Amaretti.
Premiato anche, per la prestigiosa carriera damistica, il Dottor Mazzilli Gaetano, che in passato ha ricoperto, tra le altre, le cariche di consigliere federale della FID e della FMJD. Inoltre sono state consegnate targhe di ringraziamento, per l'arbitraggio e la fattiva collaborazione, a Ciarcià Massimo e a Giuseppe Signore.
L'A.S.D. Amaranto, ringraziando tutti i partecipanti, si ritiene soddisfatta per l'ottima riuscita del torneo.

Christian Citraro


Ultimo aggiornamento Martedì 14 Agosto 2018 09:48
 
Campionati del mondo di dama frisone: Davide Zhou è 16° e vince il torneo open di dama italiana PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo Agosti   
Domenica 12 Agosto 2018 17:20

Dal 3 al 10 di agosto si è disputata la prima edizione ufficiale dei campionati del mondo di dama frisone, gioco molto complesso che si gioca con damiera e pedine della dama internazionale ma unisce alle regole di quest'ultima la possibilità di mangiare non solo in diagonale, ma anche verticalmente ed orizzontalmente, oltre ad altri dettagli che la rendono ancora più unica.

Ultimo aggiornamento Domenica 12 Agosto 2018 17:45
Leggi tutto...
 


Pagina 7 di 149
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Match Italia - Usa 2018 - Foto Gallery

Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner