La Federazione Italiana Dama é presente sul Televideo RAI, a pagina 697, con 6 schermate in cui visualizzare informazioni, notizie, curiosità  ed i principali tornei in programma.

Linee guida per i dépliant PDF Stampa E-mail
Scritto da Commissione Tecnica Federale   
Giovedì 09 Aprile 2015 15:13

Guida per la realizzazione di un Depliant per gare valevoli ELO


Lo scopo di questa guida è quello di fornire agli organizzatori una traccia utile nella realizzazione del depliant da divulgare sia in modo cartaceo sia sul sito della FID. L'ottemperanza alle indicazioni riportate renderà l'iter di approvazione della manifestazione più scorrevole.

Come indicazione di massima si sottolinea che più importante è la gara più puntuale dovrebbe essere l'elaborazione di un depliant corretto.
Dalla consuetudine rafforzatasi negli anni, i depliant di gara possono suddividersi nelle seguenti sezioni:
A. Intestazione. Comprende le informazioni per pubblicizzare la gara, dagli organizzatori alla denominazione della gara, ai loghi degli enti patrocinanti ed alle informazioni essenziali sullo svolgimento della manifestazione.
B. Regolamento. Definisce i termini della gara e costituisce anche l'impegno degli organizzatori riguardo alla manifestazione.
C. Informativa. Comprende informazioni logistiche e quant'altro utile ad identificare luoghi e servizi utili ai partecipanti.
D. Sponsorizzazioni. Comprende eventuali spazi dedicati a chi ha contribuito allo svolgimento della manifestazione.

Intestazione
L'intestazione serve a dare una visione sintetica ed immediata della manifestazione, in modo che un lettore possa individuare subito se la manifestazione è di suo interesse o meno.
Nella parte di intestazione si possono seguire le seguenti raccomandazioni:
1) Al momento attuale, il logo del CONI non può essere utilizzato.
2) Può essere utilizzato il logo della FID, che, si ricorda, è comprensivo del simbolo grafico e della scritta, così come scaricabile dal sito (non bisogna utilizzare solo il simbolo grafico senza la scritta).
3) L'utilizzo dei loghi di enti istituzionali deve essere autorizzato. Se l'ente ha dato il patrocinio (con o senza contributo) l'uso del logo è raccomandato. Non è scopo di questa guida indicare il corretto posizionamento grafico dei loghi; si invita soltanto ad evitare l'enfatizzazione di un logo a scapito di un altro.
4) E' necessaria l'identificazione dei soggetti che organizzano la gara (circoli, delegati, istituzioni, enti, ecc.). Deve essere chiaramente individuabile il referente FID della manifestazione (circolo, delegato o comitato)
5) Una gara deve essere correttamente identificata. Si raccomanda, quindi, di inserire le seguenti informazioni:

  • Denominazione della gara
  • Tipologia di gioco (dama italiana, dama internazionale, dama inglese)
  • Tipologia della gara (nazionale, interregionale, …)
  • Data di svolgimento della gara (giorni ed ore)
  • Luogo di svolgimento della gara (città, provincia, sede, indirizzo)
  • Eventuali prerogative della gara (se valevole ELO e con quale percentuale, se valevole per la Coppa Italia FID, se valevole per la selezione diretta ai campionati italiani, …)

Regolamento
Il Regolamento di Gara definisce i termini di svolgimento della manifestazione, che gli organizzatori si impegnano a rispettare. Si raccomanda, quindi, di dedicargli uno spazio apposito.
È utile che vengano ripresi i punti 4) e 5) definiti precedentemente, eventualmente descritti più dettagliatamente e senza enfatizzazione.
I punti suddetti possono non essere ripetuti se la parte di intestazione è sufficientemente esaustiva.
Oltre a quanto sopraindicato, il regolamento dovrebbe contenere i punti seguenti:
6) Definizione dei termini e dei requisiti di iscrizione. Si indicano luogo e tempi di accettazione delle iscrizioni ed ammontare del contributo richiesto, oltre ai requisiti che devono avere i partecipanti (tesseramento, età, ecc.)
7) Si raccomanda di indicare chiaramente la suddivisione dei gruppi. A parte la presenza di gruppi speciali per ragazzi, esordienti o quant'altro, devono essere chiaramente espressi i criteri di suddivisione degli agonisti soggetti ad ELO, in particolare deve essere indicato il numero massimo di gruppi previsti e le condizioni che portano ad una diminuzione degli stessi (p.e.: gruppo unico fino ad X giocatori, due gruppi fino ad Y giocatori, tre gruppi oltre Y giocatori).
8) Sarebbe opportuno indicare anche il numero di turni previsti (anche se può essere modificato dal direttore di gara per ragioni varie) e l'orario previsto per la premiazione.
9) Si raccomanda di indicare i premi in natura ed in denaro, in relazione al numero di gruppi previsto.
10) È utile indicare nel regolamento i seguenti punti specifici:

  • Definizione della giuria di gara
  • Modalità di presentazione dei reclami
  • Facoltà del direttore di gara di apportare modifiche al regolamento di gara
  • Riferimento al regolamento tecnico della FID, per quanto non contemplato nel Regolamento di Gara
  • Limitazione alle iscrizioni (p.e. divieto di tesseramento in sede di gara)
  • Indicazione della presenza degli orologi di gara

Informativa
Si raccomanda di inserire quelle informazioni che si ritengono utili sia per il raggiungimento della sede sia per le esigenze di soggiorno di giocatori ed accompagnatori.
11) Un utile promemoria di informazioni logistiche potrebbe essere:

  • Come raggiungere la sede di gara in auto
  • Come raggiungere la sede di gara con mezzi pubblici
  • Ristoranti convenzionati o consigliati
  • Alberghi convenzionati o consigliati
  • Recapiti telefonici e indirizzi e-mail di organizzatori
  • Altre indicazioni utili per gli accompagnatori o per l'utilizzo del tempo libero

Sponsorizzazioni
Non si intende dare indicazioni sulla ricerca di sponsor per la manifestazione, ma si evidenzia il fatto che gli spazi pubblicitari devono soddisfare i principi statutari della FID (sono da evitare giochi d'azzardo, siti hard, ecc.).

 

Giochi Sportivi Giovanili 2017 -- Foto Gallery

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]





Banner
Banner
Banner
Banner
Banner