Campionato Mondiale Giovanile a Dabki in Polonia PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Salvato   
Venerdì 10 Novembre 2017 11:22

L’Italia è stata rappresentata da 5 atleti accompagnati dal vice coach della nazionale giovanile ai Campionati Mondiali Giovanili che si sono svolti in Polonia a Dabki. Quattro punti in meno del punteggio complessivo di squadra ipotizzato da Scaggiante a tempo standard e un piazzamento nella top 10 cadetti mancato da Habilaj per un soffio.

 

La spedizione azzurra capeggiata dal vice coach Alessio Scaggiante (Maestro Federale FMJD) e dal suo fedele assistente Pino Fortunato ha partecipato al campionato dal 28 Ottobre al 5 Novembre e i convocati sono stati 4 ragazzi ed 1 ragazza: Matteo Fortunato U13, Enes Habilaj U16, Andrea Cappelletto e Damiano Leonardi U19, Sara Habilaj U19.

Alla manifestazione era presente anche Daniele Macali nella sua nuova veste all'interno del board FMJD di Direttore dei Tornei Giovanili. Alla cerimonia di apertura Macali ha accolto tutti i team delle rispettive nazionali ringraziando tutte le nazioni per il loro supporto e tutti gli atleti per essersi messi in gioco, e in particolare ha sottolineato l'importanza dello sport della dama nella crescita dei giovani.

Il campionato a tempo standard è stato caratterizzato da un inizio molto incerto seguito da un buon recupero di punti e posizioni in classifica nei primi tre turni di gioco. Dopo una falsa partenza "Abbiamo riacquistato un po' di serenità...i ragazzi sono stati un po' più attenti e un po' più concreti" il commento del vice-coach.

Quando il campionato è entrato nel vivo della competizione Enes Habilaj è stato l’unico a tenersi a distanza di un solo punto dai giocatori al vertice, mentre gli altri azzurri non hanno trovato la grinta necessaria per concretizzare nelle posizioni critiche il risultato a proprio vantaggio. La voce del coach della nazionale Roberto Tovagliaro, costantemente informato dal terreno di gioco, ha riecheggiato dalla penisola italica e ha spronato i suoi a dare il massimo come il più giovane del gruppo Matteo Fortunato nella partita al 4° turno, vinta con una sequenza corretta di mosse che hanno culminato in una combinazione che ha mandato l’avversario KO.

Il 2 Novembre si è disputato il Mondiale Giovanile Blitz e nel pomeriggio il Mondiale Giovanile nella specialità della dama turca. Nel blitz Matteo Fortunato ha ottenuto a 8 punti 33°, Enes Habilaj 25°, Andrea Cappelletto e Damiano Leonardi rispettivamente 28° e 21° negli Junior mentre Sara Habilaj ha chiuso al 17° posto. A dama turca invece Enes Habilaj ha ottenuto un buon 4° posto nella categoria Cadetti U16.

Gli ultimi turni a tempo standard hanno messo a dura prova Matteo Fortunato che ha accusato la tensione e non è riuscito a tener testa agli avversari arrivando al 32° posto. Enes Habilaj è riuscito a concedere pochi punti e ha ottenuto un buon 14° posto, mentre Andrea Cappelletto e Damiano Leonardi chiudono entrambi ad 8 punti 25° e 28°. Sara Habilaj ha raggiunto l’obiettivo iniziale assegnato dal vice coach e conquista la 20ima posizione.

"Peccato per il primo turno, ma Enes meritava di entrare nella top 10...". Il commento tecnico del vice coach non si è fatto attendere, e si deve sottolineare come alcuni atleti abbiano confermato le aspettative, ma si siano persi punti importanti nei turni finali durante i quali i ragazzi non sono riusciti a governare la tensione accumulata.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Novembre 2017 10:01
 

Giochi Sportivi Giovanili 2017 -- Foto Gallery

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]





Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner