I Profili del 77° Assoluto! PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Fero   
Martedì 05 Novembre 2013 09:01


I Profili dell 77° Campionato Italiano Assoluto di dama Italiana
A Lecce dal 12 al 17 novembre.



Fero Mario: e’ sempre più difficile vincere, perché il livello dei giocatori e’ sempre più alto. Si rischiano brutte figure. Per me sarà importante lo spirito con cui affronterò il campionato










Gasparetti Marcello: trent’anni esatti dal suo unico titolo ( il che e’ veramente un controsenso viste le capacità del giocatore ) . Tecnica impeccabile in ogni fase della partita. Può vincere il titolo se la concentrazione e la tenuta fisica non lo abbandoneranno.

 
Sardu Gianni: ha sfiorato il titolo più volte negli ultimi anni. L’anno scorso e’ stata un’eccezione che (ne sono certo) non si ripeterà. Teoria e colpo d’occhio straordinario, essendo molto aggressivo, riesce spesso a vincere tante partite con i giocatori di livello inferiore.
 






Gitto Francesco: quest’anno mi ha già battuto due volte. Lo vedo un po’ migliorato rispetto agli anni passati, ma non so se gli basterà per vincere il titolo. Solidissimo in apertura, se non spreca le occasioni che gli si presenteranno, può fare il colpo!!!


 
Negrone Casciano Luciano: la cosa che più mi piace di Luciano e’ l’approccio alla partita. Ti affronta a viso aperto senza paura e non ha cali di concentrazione.  Se gestisce meglio il tempo di riflessione può inserirsi nei primi posti.





 


De Grandis Mirco: un po’ calato negli ultimi due anni. Sarà fondamentale la condizione di forma del momento, visto che la preparazione teorica e soprattutto l’ esperienza non gli mancano.


 
Maijnelli Michele: affronta qualsiasi avversario senza timori. Molto solido in apertura e centro partita, il suo punto di forza e’ il finale.





         


Faleo Paolo: negli ultimi anni ha avuto prestazioni inferiori rispetto al suo reale valore, ma Paolo è sempre rognoso e non  e’ da sottovalutare. Può inserirsi tra i primi, ma non lo vedo per il titolo.

 

Scaggiante Alessio: una mina vagante. Ha studiato  tanto e ha una buona analisi, oltre che un’eccellente memoria.. Ha già fatto un campionato e quindi ha anche acquistato più esperienza. Bisognerà affrontarlo facendo molta attenzione.

 





Perani Pierluigi: quest’anno i risultati non sono stati brillanti. Comunque lo considero molto roccioso, con colpi ad effetto nel finale.


 
Cortese Gerardo: gran bagaglio di esperienza e appartenente alla categoria dei pensatori. Se non fa cappellate può fare un buon campionato.
 







Signorini Diego: altro pensatore dal finale molto solido. Bisogna metterlo alle strette in apertura, altrimenti sono dolori!!!

 
Lo Galbo Santo:  giocatore molto lineare e buon teorico. Ultimamente mi ha messo in difficoltà, ma alterna giocate forti a svarioni clamorosi. È un’incognita.








 
Richini Silvano: e’ al suo primo campionato. Potrebbe pagare l’emozione iniziale, ma potrebbe anche sorprendere. Va ricordato che quest’anno ha vinto a Brescia dove c’erano giocatori di un certo spessore. E poi quasi 4500 punti non si fanno per fortuna. Quindi tutti avvertiti.

 
D’Amore Raffaele: 4100 punti in elo, ma teoricamente vale molto di più. Raffaele ha dei fortissimi cali di concentrazione in finale, che gli fanno fare sviste assurde. Se riesce a evitare ciò può fare bene.
 







Catanzaro Giovanni: un gradito ritorno. Caro Giovanni quest’anno  e’ veramente dura. Quindi getta il cuore oltre l’ostacolo e vedrai che qualche soddisfazione arriverà ( spero non con me !!!).


Ultimo aggiornamento Domenica 10 Novembre 2013 19:35
 
ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Match Italia - Usa 2018 - Foto Gallery

Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner