Romano di Lombardia, capitale della DAMA. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberta Bianchessi - Ufficio Stampa FID Regione Lombardia   
Martedì 07 Ottobre 2014 08:34

È stato un weekend ricco di iniziative e di sorprese per gli appassionati e non di questo sport, relegato troppo spesso a livello amatoriale.

Il Dama Club “Adriano Locatelli” durante la kermesse ha reso nuovamente appetibile questo gioco.

Nella fiabesca cornice della rivisitazione storica di “Romano Medioevale”, tra sfilate in abiti d’epoca e sbandieratori, sabato 27 settembre il dama club di Romano ha organizzato in Piazza Roma, nel salotto bene cittadino, una sfida bendata tra il maestro del circolo “Adriano Locatelli” Alessandro Ferrari (20 anni, campione italiano juniores e pluri campione provinciale) e la giovane promessa del damismo romanese Christian Finetti (12 anni).

Per l’occasione è stata preparata una damiera da otto metri per otto, dove i due giocatori si sono sfidati.

Chiudete anche voi gli occhi e calatevi nell’atmosfera di questa sensazionale sfida. Ascoltando solamente la voce dello speaker che comunicava ad Alessandro Ferrari, bendato, le mosse eseguite da Christian Finetti, immergetevi in questa adrenalinica sfida. Alessandro Ferrari ha dato ancora prova non solo di una portentosa memoria visiva ma anche di un’elevata preparazione agonistica.

Qui potete visionare l’intervista realizzata da TreviglioTv durante lo svolgimento di questa particolarissima partita vivente che ha tenuto i presenti col fiato sospeso fino alla fine.

http://www.treviglio.tv/web/index.php?option=com_hwdvideoshare&Itemid=1&task=viewvideo&video_id=598

La sfida è stata vinta da Alessandro Ferrari e ha calamitato per tutta la durata l’attenzione dei presenti.

La manifestazione, che ha attirato molte persone incuriosite dagli eventi in programma ma anche dalla particolarità delle sfide, è stata un successo ed è proseguita con una gara di dama simultanea con il maestro Carlo Feliciani, che ha sfidato contemporaneamente 8 giocatori su 8 damiere. Il maestro si è aggiudicato tutte 8 le partite con grande soddisfazione del circolo dama.

Domenica 28, invece, presso la biblioteca comunale si è svolto il 17° “Memorial Adriano Locatelli”. Alla gara si sono iscritti 55 giocatori, di cui 8 ragazzi, suddivisi in 4 gruppi divisi dagli arbitri in base alla categoria di appartenenza e dal punteggio Elo.

Nel primo gruppo (quello dedicato ai maestri della disciplina) si è aggiudicato la vittoria il maestro Luciano Negrone Casciano del Dama Club Triante di Monza, seguito dal maestro Alessandro Ferrari del Dama Club “Adriano Locatelli” mentre il Grande Maestro Mirco De Grandis del CD Clodiense si è piazzato terzo. Sempre del Dama Club “Adriano Locatelli”, il Maestro Carlo Feliciani si è piazzato settimo.

Nel secondo gruppo si sono classificati, in ordine, il maestro Giuseppe Facchini dell’associazione sportiva dilettantistica di Castelletto (Parma), il candidato maestro Luigi Tombini del Dama Club di Zanica e il candidato maestro Walter Giuffredi dell’associazione sportiva dilettantistica di Castelletto (Parma).

Nel terzo gruppo, Piero Rottoli (categoria nazionale) Associazione dilettantistica sportiva CD Bergamasca, Esposito Pepe (categoria nazionale) Associazione dilettantistica sportiva CD “Luigi Franzioni” e il candidato maestro Lorenzo Piva del Dama Club Triante di Monza.

Infine, nel quarto gruppo, Giuseppe Alpi, categoria nazionale, del Dama Club Triante di Monza, Rocco Giovanni Luongo, categoria nazionale, del Dama Club “Adriano Locatelli” e Angelo Ghirimoldi, categoria nazionale, del Dama Club “Adriano Locatelli”.

Nella categoria giovanile, si sono classificati Othman Essaidi, Federico Gaffororini, Stefano Cavalli, Luca Calabria, Simone Carne, Gabriel Sala, Jeremia Kledjan, tutti di Romano di Lombardia tranne Gabriele Sala di Palazzolo.

Ottima la direzione di gara affidata al quartetto Davide Locatelli, Gianluca Mazza, Maria Leone e Cristina Figaroli.

Presente alla premiazione il vicepresidente della Federazione Italiana Dama Carlo Bordini, il sindaco del comune di Romano di Lombardia Sebastian Nicoli e il presidente del circolo Rocco Luongo.

La manifestazione si è conclusa con i ringraziamenti del sindaco e del vicepresidente della FID a tutti i membri del circolo che hanno collaborato allo svolgimento della manifestazione e all’attività del circolo. Un sentito ringraziamento va all’organizzazione, come sempre ottimamente gestita da Davide Locatelli, Gianfranco Guizzardi e Rocco Luogo.

Restiamo quindi in attesa della prossima manifestazione che si terrà a Dalmine il 9 novembre, dove si svolgerà il campionato regionale lombardo di dama italiana.

Restate sintonizzati!

 

ANTIDOPING (clicca)

Si informa che é disponibile sul sito del NADO Italia  la Lista delle sostanze vietate e dei metodi proibiti WADA nella versione in italiano.


Per consultare sul sito del NADO Italia la normativa aggiornata, andare a questo link: [ clicca qui ]




Course in Draughts

Corso di dama internazionale

Login



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner